TONIFICARE LE BRACCIA? ECCO ALCUNI CONSIGLI UTILI

Il problema delle braccia poco toniche affligge molte donne, ma in realtà per risolvere il problema basta un mese di esercizi specifici mirati a tonificare bicipiti, tricipiti, muscoli del braccio e combattere l’effetto “tendina” della pelle cascante.

Cosa bisogna fare?

Bastano due pesi o due bottiglie d’acqua per avere braccia toniche, si tratta di movimenti semplici da mettere in pratica per abituare le braccia sollevare pesi, in questo modo il muscolo si rassoda e non casca più.

braccia-3

La perdita del tono muscolare degli arti superiori è dovuto all’eccessiva sedentarietà e al mancato uso atletico degli arti, accompagnati dalla perdita d’acqua da parte dei tessuti che avviene con l’età. La pelle non più sostenuta dai muscoli tende ad allungarsi creando l’effetto tendina.

Gambe più snelle e sode? Prova questi esercizi


Si può anche provare a fare nuoto, magari iniziando con qualche vasca in piscina; il nuoto fa lavorare la parte superiore del corpo alla pari con quella inferiore, a differenza di quanto avviene in altre discipline. Per intensificare il lavoro sugli avambracci si possono usare anche strumenti appositi  come le palette palmari, una sorta di remi da fissare alle mani che aumentano la superficie a contatto con l’acqua e rendono più inteso il lavoro.

Bastano 15 minuti al giorno per avere addominali scolpiti, scopri gli esercizi da fare

Per quanto riguarda sport come pallavolo e pallacanestro non sono poi così efficaci per tonificare le braccia in quanto la palla è molto leggera e i movimenti non sono specifici. Per quanto riguarda il rassodamento con il pallone, meglio optare per il fitball, un attrezzo di Pvc pieno d’aria del diametro tra 45 e 70 cm.

Come funziona? Stendete un braccio posteriormente verso l’alto reggendo un peso, oppure sdraiamoci sulla fitball appoggiando a terra collo e testa slanciando le braccia in alto reggendo i pesi.

Dolori al collo? Ecco gli esercizi anti-cervicale

Si può andare anche in palestra 2-3 volte la settimana e completare il training con pesi e attrezzi specifici per le braccia; ricordiamo che nel centro fitness bisogna sempre farsi seguire da un professionista.

FONTE