SE DESIDERI UN VENTRE PIATTO PROVA LO SCIROPPO ALLA SALVIA

La salvia è una delle pochi piante medicinali che offre tanti benefici, la stessa parola deriva dal latino “salvare” o “sanare”, infatti la tradizione associa questa pianta alla donna, indicata in caso di irregolarità mestruale e ottima per attenuare gli effetti della menopausa, aiuta a rimodellare la silhouette in particolar modo il ventre.

Se desiderate conoscere i grandi benefici della salvia leggete questo articolo >>>>La salvia grande alleata delle donne, benefici e proprietà

(continua dopo la foto)

salviaofficinalis02

In questo articolo vi spiegherà come preparare lo sciroppo alla salvia per un ventre piatto

Ingredienti:

foglie di salvia

succo di limone

La salvia si può trovare in qualsiasi erboristeria o in un negozio di prodotti naturali, sempre meglio usare la salvia naturale che quella venduta in bustine per il tè o infuso.


Lo sciroppo che preparrete andrà bevuto per quattro giorni di seguito e per due volte al mese, ovviamente è da associare ad un’alimentazione povera di grassi e ricca di fibre, verdura, frutta, fibra.

Meglio evitare il consumo di carni rosse, dolci, insaccati, il trattamento dura solo quattro giorni quindi non sarà poi tanto difficile cercare di limitarsi.

Lo sciroppo va bevuto tre volte al giorno a colazione e prima dei pasti principali. Deve essere preparato con cura e deve essere fresco ogni volta che andrete a berlo, mettete sei foglie di salvia in una tazza di acqua calda quando l’acqua avrà raggiunto il bollore spegnete il fuoco e lasciate in infusione per circa 5 minuti.

Spremeteci dentro il succo di mezzo limone, mescolate l’infuso fino ad ottenere un liquido omogeneo, aggiungete due cucchiaini di miele, bevete l’infuso tiepido, un bicchiere appena svegli, potrete associarlo a colazione con una mela e una fetta di pane tostato.

Preparate l’infuso prima di ogni pasto principale, potete mangiare dopo un’insalata di noci, spinaci e barbabietola, molto nutriente mentre lo sciroppo di salvia aiuterà la digestione.

Ripetere prima di cena lo stesso procedimento, preparate lo sciroppo e bevetelo 10 minuti prima di cenare, potete poi preparare melanzane al forno e per dessert mangiare una papaya, entrambi sono depurativi, poveri di grassi e contengono vitamine.

La salvia aiuta inoltre a riposare meglio, se avete un attacco di fame privilegiate un frutto o carote, lattuga, finocchi, cetrioli.

Questa dieta a base di sciroppo di salvia, frutta e verdura dura solo quattro giorni e per due volte al mese, a poco a poco vedrete che il vostro ventre apparirà più sgonfio, piatto e sodo.


Salvia, ribes e prugnolo ci aiutano a sgonfiare le gambe in modo naturale 

Tisana bruciagrassi, ecco come prepararla

Una tisana drenante facile da fare in casa? Ecco come prepararla