DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Ottobre 14, 2021

Alessandro Giordano

Olio di cocco sul tagliere, il rimedio della nonna che funziona

Il tagliere, uno strumento da cucina molto utilizzato in diverse parti del mondo, fondamentale per tagliare qualsiasi tipo di cibo senza danneggiare la superficie della vostra cucina.

Proprio per questo, il tagliere è uno strumento che tende a deteriorarsi molto facilmente, portandoci al punto di sostituirlo dopo pochissimo tempo, tuttavia c'è un rimedio semplice quanto geniale che allungherebbe la vita di questo importante oggetto da cucina.

Allungare la vita del tagliere è semplice

Pubblicità

Molte persone preferiscono gettare via il tagliere vecchio pieno di tagli per comprarne uno nuovo, ma perché spendere denaro per uno nuovo quando puoi rimettere in ottime condizioni quello che hai usato fino ad ora.

Basta un po' di semplice manutenzione ed il tuo tagliere tornerà nuovo e pronto per essere riutilizzato, gli ingredienti necessari sono pochi e facilissimi da trovare.

Tagliere di legno o plastica

Di solito il tagliere di plastica è più economico e di conseguenza anche meno resistente di quello realizzato in legno, ma anche quest'ultimo ha i suoi difetti, non puoi metterlo in lavastoviglie come faresti con quello in plastica perché il materiale si deteriorerebbe molto facilmente, ma adesso ti darò dei trucchi per pulirlo senza fare alcun danno.

Sale e limone

Cospargi il tagliere con un po' di sale e strofinalo in tutta la sua superficie, soprattutto quella danneggiata, ripeti lo stesso procedimento con un limone, taglialo a metà e strofinalo in superificie, il limone a contatto con il sale pulirà il tagliere rimuovendo i batteri più ostinati.

Lascia che il composto faccia il suo lavoro per almeno 15 minuti, fatto ciò potrai tranquillamente lavarlo con acqua e avrai un tagliere pulito e pronto per il riutilizzo.

Olio di cocco

Come detto in precedenza il tagliere di legno è molto più resistente di quello in plastica, ma richiede maggior manutenzione e cura rispetto a quello più economico, altrimenti si rischia di avere un tagliere pieno di batteri e constantemente sporco.

Un altro trucco forse meno conosciuto che fa al caso nostro consiste nell'utilizzo dell'olio di cocco, un ingrediente di lunga durata che pulisce accuratamente il nostro strumento di cucina.

L'applicazione del prodotto è piuttosto semplice, basta cospargere l'olio di cocco su tutta la superficie del tagliere in entrambi i lati, tenerlo per una notte affinché faccia effetto e la mattina seguente pulirlo, il risultato sarà eccezionale.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram