Non comprare più l’aglio al supermercato, fallo crescere in casa velocemente con un trucco

L’aglio è un buon alimento per la maggior per la salute, ottimo come aroma sul pane per le bruschette, come condimento nei vari sughi e salse, nei primi piatti o anche nei contorni, conosciamo tutti i benefici dell’aglio sulla nostra salute.

Ma perché acquistarlo quando puoi coltivarlo in casa?

Il momento migliore per iniziare a coltivare l’aglio è in autunno. È uno starnuto duro che gestisce sia il freddo che il buio, ma puoi anche iniziare a coltivarlo in primavera.

Sapevi che l’aglio è ottimo contro il dolore all’orecchio?

Coltiva l’aglio in casa

La cosa più importante è usare semi certificati, cioè aglio, che sono destinati alla coltivazione.

L’aglio che viene piantato in primavera di solito sarà leggermente più piccolo di quelli che pianti in autunno. Ma ciò non significa che sia peggiore.

aglio
Foto: Shutterstock

Puoi facilmente coltivare l’aglio in una scatola di pallet o anche in un barattolo sul davanzale della finestra.

È importante sottolineare che quando li pianti in primavera, posiziona i bulbi in un luogo caldo dove possono formare rapidamente le radici e non hanno bisogno di molto tempo per iniziare a germogliare.

Come coltivare l’aglio

Come si inizia? È così facile coltivare aglio nel davanzale della finestra. Inizia riempiendo un barattolo con terreno caldo e permeabile. Metti 4-5 spicchi d’aglio in ogni barattolo.

1. Posiziona l’aglio a intervalli di 5 cm e circa 5 cm nel terreno. Assicurati di posizionare le radici verso il basso.

2. Versa un pò di acqua e attendi.

3. Dopo circa tre settimane, potresti iniziare a notare i primi bulbi uscire fuori dal terreno. Non devi aspettare molto per raccoglierlo, ma se vuoi foglie più grandi, non dovresti rimuovere le foglie dalla pianta.

aglio
Foto: Shutterstock

Quando le foglie iniziano a ingiallire, sono pronte per essere raccolte.