L’AGLIO, OTTIMO RIMEDIO NATURALE, I BENEFICI DI UNO SPICCHIO AL GIORNO

L’aglio è sicuramente uno dei rimedi naturali più utilizzati al mondo, i suoi composti derivati dallo zolfo e i fitonutrienti lo hanno reso famoso come rimedio scaccia malattie.

Che benefici ci porta il consumo quotidiano di aglio?

Miglioramenti della circolazione sanguigna, l’aglio è ricco di vitamina B, che riduce i livelli di omocisteina, sostanza responsabile dell’indurimento dei vasi sanguigni che può causare problemi come: sangue più denso e formazioni di coaguli, maggiore propensione a soffrire di malattie coronariche.

Mangiarlo a digiuno aiuta a prevenire queste malattie.

L’aglio è un antibiotico naturale, utile per varie malattie, mangiarne uno spicchio aiuta a rafforzare il sistema immunitario, aiutare a guarire da piccole infezioni, migliore cicatrizzazione delle ferite, ottimo in caso di raffreddore e influenza.

L’aglio è ottimo anche per il fegato grazie alle sue proprietà depurate, aiuta ad eliminare tossine, parassiti, metalli pesanti e residui di farmaci che il fegato non riesce ad elaborare.

Ottimo decongestionante, in caso di raffreddore aiuta ad espellere il catarro ed è utile nel trattamento delle affezioni polmonari.

L’aglio protegge anche la pelle, mangiarne uno al giorno regala una pelle più giovane, bella e liscia.



L’aglio riduce i livelli di colesterolo nel sangue, mangiarne un pò a crudo riduce il colesterolo cattivo del 9%.

 

Se si soffre di anemia mangiarne un pò, soprattutto per le donne, può far star meglio, infatti, l’aglio stimola la produzione di succhi gastrici che ci permettono di assimilare meglio il ferro. Aumenta le difese e ci protegge da molte malattie.

L’aglio protegge l’apparato digerente che lavorerà meglio, aiutando la produzione di acidi gastrici e favorendo, quindi, una migliore digestione degli alimenti.

Quali sono i casi in cui non è indicato mangiare aglio?

L’agio è un anticoagulante naturale, se si sta assumendo un farmaco per questo scopo o si soffre di emorragie, meglio evitarne il consumo.

In caso di ipertiroidismo, meglio evitare il consumo giornaliero, per via del contenuto elevato di iodio; se si assumono farmaci per il cuore e anche l’aglio in capsule, evitare di mangiare anche l’aglio ogni mattina.

 

Fonte