DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Maggio 5, 2021

Redazione DonnaWeb

Muore a soli 6 anni a causa di un giocattolo difettoso

Una vera tragedia si è abbattuta in una famiglia australiana, la vittima un bimbo di sei anni, il piccolo è morto per un atroce scherzo del destino.

Stava solamente giocando, divertendosi con il suo giocattolo preferito quando è successo l'irreparabile, il suo passatempo preferito si è trasformato in un'arma micidiale che gli ha tolto la vita in pochi istanti.

Morto a 6 anni per un giocattolo difettoso

Pubblicità

Il bambino giocava con un pinguino di plastica come faceva tante altre volte, mentre lo maneggiava ha avvolto senza volerlo il cordino intorno al collo ed è morto soffocato.

Per mezz'ora il cuore ha cessato di battere e nonostante i soccorsi arrivati puntuali per cercare di salvarlo, non c'è stato nulla da fare, il piccolo è stato immediatamente trasportato in ospedale ma i medici non sono riusciti a salvargli la vita.

Speravano in un miracolo

Si sperava in un miracolo che purtroppo non è avvenuto, i familiari non lo hanno lasciato solo nemmeno per un attimo, quelli che lo conoscevano bene lo ricordano come un bimbo pieno di vita, intelligente e dolce con tutti.

Leggi anche: Arrivano a casa sua e poco tempo dopo muoiono: più di 80 bambini sono morti e ancora ce ne saranno

Purtroppo la situazione era davvero molto grave e i sanitari non hanno potuto far nulla.

Il piccolo si chiamava Deklan Babington-MacDonald, viveva in Australia con la sua famiglia, la tragedia è avvenuta il 30 aprile, secondo quanto riportato poi dai media, il giocattolo si è rivelato un'arma micidiale per il piccolo, era stato acquistato in uno stabilimento che si chiama "Sea World", sembra ci fosse un difetto di fabbricazione dato che è uscita fuori la corda.

Leggi anche: Il bimbo di sei anni muore tra le braccia della madre a scuola

Quando è arrivata la notizia della morte di Deklan l'azienda ha preferito togliere immediatamente il giocattolo dal commercio, i medici hanno fatto di tutto per strapparlo alla morte ma si sono dovuti arrendere di fronte all'evidenza.

Una raccolta fondi in memoria di Deklan

I genitori, affranti dal dolore, hanno istituito una raccolta fondi in memoria di Deklan, fino ad ora hanno raccolto 14mila dollari, somma di denaro che servirà per pagare le spese legate ai funerali della vittima e supportare alcune associazioni dedicate a piccole vittime innocenti.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram