Metti le foglie di cavolo nel reggiseno (e non solo) e scopri cosa accade

Di conseguenza, può migliorare la funzione generale del corpo e ridurre il rischio di mal di testa causato dall’esposizione alle tossine.

CONTRO I PROBLEMI DELLA TIROIDE

Anche se il consumo di verdure crocifere potrebbe avere un impatto negativo sulla tua corretta funzione ormonale, molti professionisti della medicina alternativa sostengono che posizionare involucri di cavolo sulla tua ghiandola tiroide durante la notte offre effetti benefici sulla tiroide.

Questi impacchi di cavolo possono aiutare a neutralizzare gli ormoni che distruggono la tiroide e a mantenere un buon equilibrio ormonale tiroideo.

ARTICOLAZIONI DOLOROSE

Una fisioterapista professionista, Karen Howell, osserva che l’utilizzo di involucri di cavolo sulle articolazioni infiammate e dolorose è estremamente utile.

Infatti, cavolo e molte altre verdure crocifere possiedono glucosinolati, cioè un componente anti-infiammatorio e anti-cancro.

Risultati immagini per metti foglie di cavolo

COME USARE:

Inizia tagliando la vena rigida, che scorre per mezzo di ogni foglia con lo scopo di aiutarlo a modellarsi sui pori e sulla pelle.

Successivamente, è meglio posizionare le foglie di cavolo su un tagliere rivestito con pellicola trasparente.

Scopri cosa succede ai tuoi denti se metti un foglio di alluminio per un’ora

In seguito, sarà meglio mettere un tovagliolo di carta sopra e sotto le foglie dopo di che sterilizzare con una mannaia. Attiverà i composti vivaci all’interno del cavolo.

Infine, togli le foglie dal tovagliolo di carta e applicale immediatamente sul giunto doloroso. 

Nel caso in cui si soffre di dolore estremo, è sufficiente posizionare un impacco freddo sopra la copertura di cavolo e utilizzare un asciugamano o una benda in tessuto per mantenerlo in posizione.

Metti il sale nello shampoo: un semplice trucco che ti aiuterà a risolvere uno dei problemi più grandi legati ai capelli

Inoltre, è necessario utilizzare foglie di cavolo per abbassare il gonfiore correlato all’edema. È meglio lavare e asciugare le foglie e conservarle in frigorifero fino al fresco. Successivamente, posizionarli sull’arto gonfio per eliminare il liquido in eccesso. Consentitegli di comportarsi fino a quando non si trasformano in umidi. Inoltre, ripetere il processo identico utilizzando le foglie contemporanee fino a quando i segni scompaiono.