Dadolata di pomodori con 2 ricotte

Ecco una ricetta, fresca, saporita e leggera per realizzare un antipasto sfizioso ma light. Il vantaggio di questo antipasto, oltre che la leggerezza e la semplicità di realizzazione, sta nel fatto che si deve preparare con anticipo e si mantiene in frigorifero. Vediamo cosa occorre per  realizzare la dadolada di pomodori con 2 ricotte.

La ricotta di pecora si presenta al palato con un sapere intenso e rustico e con  forti note vegetali. In alternativa si può usare la ricotta vaccina che ha un gusto più delicato e che è più magra rispetto alla ricotta di pecora.

Cosa ti serve

  • 400 grammi di ricotta di pecora
  • 60 grammi di mandorle tostate
  • 3 pomodori maturi
  • 3  pomodori secchi
  • 1 mazzetto di basilico
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • q.b. origano
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Ricetta

Per prima cosa si devono lavare prima sotto l’acqua calda e poi sotto l’acqua fretta  3 pomodori maturi. Poi si sbucciano, si eliminano i semi, si tagliano a tubetti, si salano e si scolano in un colino per circa mezz’ora, poi si aggiunge un pizzico d’origano, sale, pepe e 3 cucchiai di olio d’oliva. Poi si scottano   3 pomodori secchi in acqua bollente per 1 minuto, si strizzano e si tritano finemente, poi si uniscono ai cubetti di pomodoro.

Il composto per la dadolata di pomodori con 2 ricotte si distribuisce sul fondo di 6 bicchierini trasparenti. Nel frattempo con la frusta, si lavorano 200 g di ricotta, si unisce un pizzico di sale e 60 grammi di mandorle leggermente tostate e tritate. Si frulla un mazzetto di basilico fresco con altri 200 g di ricotta, sale e pepe.

Quindi si distribuiscono nei bicchierini sopra i pomodoriprima il composto alle mandorle, poi quello al basilico. Si tiene in frigo fino al momento di servire.