DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Ottobre 20, 2021

Redazione DonnaWeb

Come conservare l’aglio fresco per alcuni mesi

L’aglio è un alimento prezioso per tutti coloro che amano cucinare, ma anche per chi ama solo mangiare. Il suo sapore particolare, arricchisce numerosi piatti, anche se molti non ne sopportano l’odore, poiché rimane addosso e nell’ambiente per un po’ di tempo.

Congelare l'aglio: il trucco geniale che tutti dovrebbero conoscere


Molti comprano l’aglio al supermercato, per utilizzarlo al bisogno, facendolo spesso marcire. Forse non tutti sanno che esistono diversi metodi per conservare l’aglio fresco anche per qualche mese.

Il trucco per conservare l'aglio


Questi metodi hanno tutti una cosa in comune: l’aglio deve essere privato della buccia. Il primo suggerimento consiste nel mettere gli spicchi d’aglio senza buccia in un barattolo di vetro pieno d’acqua, chiuderlo con il tappo e riporlo in frigorifero, dove potrà essere conservato per diverse settimane.


Un altro metodo è quello di tagliare gli spicchi d’aglio in pezzetti piccoli e disporli nel contenitore del ghiaccio, avendo cura di aggiungere un po’ d’olio prima di congelarli.
È possibile conservare gli spicchi d’aglio fresco e quelli più vecchiotti in un barattolo
pieno d’olio, da riporre in dispensa o nel freezer.

Metti sempre uno spicchio d'aglio nel water prima di andare a letto: i benefici sono molteplici

Pubblicità


Coloro che amano i sapori più intensi possono usare l’aceto e alcune spezie al posto dell’olio. In questo modo è possibile conservare l’aglio anche per 3 o 4 mesi.
Un ultimo metodo molto efficace è quello dell’essiccamento: si tagliano gli spicchi d’aglio a fette sottili e si dispongono in forno ventilato a 60 gradi per alcune ore.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram