Can Yaman curiosità: dove vive, religione, altezza, vecchi amori

Alzi la mano chi non prova un’attrazione irresistibile per Can Yaman. Bello, affascinante, gentile e disponibile, Can Yaman è l’attore turco che è diventano vero e proprio fenomeno sociale.

Il merito è della sua bellezza, del suo sorriso, della sua dedizione per la recitazione. Non si tratta solo di un uomo di una bellezza rara ma anche di una persona che ha molto di più oltre l’aspetto. Scopriamolo insieme.

Can Yaman non ama molto parlare di sé, in particolare non parla un granché della sua vita privata, quello che sappiamo di lui è che è oggettivamente bellissimo, e che è un bravo attore. Lo abbiamo apprezzato in i Daydreamer – Le ali del sogno, e in Bitter Sweet.

Biografia

L’attore,  nato ad Istanbul l’ 8 novembre 1989,  ha compiuto 31 anni poco più di un mese fa. E’ del segno  dello Scorpione. E’ alto 183 centimetri e pesa 83 kg, (gran parte di questi in massa muscolare direi). Pratica pallacanestro e  crossfit e, per la sua professioni di  attore,  ha dovuto ridimensionare  la sua passione per gli sport adrenalinici.

 Can Yaman vive ad Istanbul, una città di cui subisce fascino e bellezza, dove è cresciuto e dove vive anche la sua famiglia. L’attore abita da solo nel quartiere di Bebek in un bellissimo appartamento arredato in stile moderno con mobili di design. Si trtta di una molto bellla di Istanbul, che si affaccia sul Bosforo.

E’ di religione  islamica.  L’unica storia d’amore ufficiale nota è quella con l’attrice Bestemsu Ozdemir con la quale è andato a convivere dopo una lunga relazione. Ma  quasi subito dopo l’inizio della convivenza, la relazione finì si pensa per un    presunto tradimento subito da Can.

Altri   flirt attribuiti a Yaman sono quelli con l’attrice di Inadina Ask, Açelya Topaloglu con la quale pare sia scoppiata una passione improvvisa e breve; con  la collega Demet Ozdemir, sua partner sul set di Daydreamer.

Che dire? Bello ma a quanto pare sfortunato in amore, visto che le sue storia sono comunque sempre molto brevi. Candidate?