DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Gennaio 22, 2021

Rosaria Comito

Morta soffocata una bambina di soli 10 anni per un gioco su TikTok

Ennesimo caso di cronaca per un folle gioco sul social TikTok che è finito in tragedia, un gioco, apparentemente innocuo, è costato la vita ad una bimba di soli 10 anni.

Si chiamava Antonella, abitava a Palermo nel quartiere popolare della kalsa, la piccola è morta in casa, soffocata da quella che si chiama Blackout challenge (una prova allucinante che sta spopolando tra i ragazzini e che qualcuno ha lanciato, con una sfida) si tratta di stringere una cintura intorno al collo e lei ha preso quella che aveva più a portata di mano, quella di un accappatoio.

Leggi anche: Ecco i rischi di tenere il telefono cellulare sul comodino la sera

Pubblicità

Una sfida il cui scopo è quello di resistere più a lungo possibile con la cintura legata alla gola, il tutto facendo un filmato da pubblicare sui social, TikTok per primo.

E' stato il papà che ha trovato la bambina cianotica e priva di sensi in bagno, l'ha presa in braccio e l'ha portata di corsa all'ospedale ma non c'è stato nulla da fare perchè la mancanza di ossigeno al cervello aveva già causato danni irreparabili.

Una tragedia immensa per una coppia di operai che hanno un'altra figlia e una terza in arrivo, hanno acconsentito all'espianto degli organi quando hanno capito che per la piccola non ci sarebbe stato più nulla da fare.

La piccola aveva tre profili su Facebook e due su TikTok, si cerca di capire se li aveva creati lei o glieli aveva creati qualcun altro, il cellulare della bambina intanto è stato sequestrato per capire se ci fosse la possibilità di istigazione al suicidio.



linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram