Bancomat impazzito regala 980 euro ad un passante

E’ un desiderio comune a molti: trovare un bel gruzzolo di soldi per strada, e se fosse direttamente il bancomat a fornirveli?

E’ successo davvero, e il romanticismo è che è successo per le feste di Natale,  il giorno di Santo Stefano a Napoli, quando un cinquantunenne passeggiava tranquillo per le vie della città quando mentre percorreva   via Foria, nel pittoresto e bel centro storico della città, si è accorto che il bancomat davanti al quale stava transitando stava letteralmente “sputando” banconote da 50 e 20 euro. Una cosa strana, anomala, curiosa che ha lasciato stupito l’uomo che assisteva incredulo al “comportamento anomalo” del bancomat.

Saggia decisione

Appena ripresosi dallo stupore, il cinquantunenne non ci ha pensato un attimo: ha raccolto le banconote (tutte in tagli da 50 e 20 euro) e senza un minimo di esitazione si è recato negli uffici del  vicino commissariato Vicaria Mercato e ha consegnato agli agenti la cifra di ben 980 euro.

L’uomo di chiama d Khalil Semmah, è un italiano di origini marocchine, sposato e con un figlio che frequenta l’Università.

Per non disturbare il figlio immerso nella preparazione di un esame, l’uomo è uscito per una passeggiata. La famiglia abita in una casa di piccole dimensioni e per questo ha preferito lasciare il figlio nel più assoluto silenzio. Un bravo padre e un bravo cittadino visto che non ha avuto alcun momento di esitazione.

Gli agenti del Commissariato Vicaria Mercato non hanno rilevato sul bancomat  segni di effrazione o di manomissione e stanno  quindi cercando di capire se il malfunzionamento sia stato frutto di un attacco hacker o sia dovuto ad altro tipo di guasto. Un gesto onesto quello del signor Khalil Semmah, un gesto che oggi, visto il periodo reso ancora più difficile dalla crisi economica, è ancora più apprezzabile.