ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE FRITTE O AL FORNO

Una ricetta da leccarsi i baffi sicuramente questa delle zeppole di San Giuseppe, anche se un dolce tipico di questa festa sono ottime in qualsiasi giorno dell’anno. Vediamo quali sono gli ingredienti che servono per prepararle e qual è il procedimento.

Occorrente per la crema pasticcera

180 grammi di tuorli

150 grammi di zucchero

350 grammi di latte

150 grammi di panna

scorza di limone e vaniglia

40 grammi di amido di mais

sale

(se volte fare prima utilizzate le confezioni di crema pasticcera Cameo o Bertolini e seguite le indicazioni sul retro della scatola)

zeppole-di-san-giuseppe

Procedimento

Prepariamo la crema sbattendo in una pentola i tuorli d’uovo con lo zucchero, aggiungiamo la vaniglia, l’amido e un pizzichino di sale e continuiamo a girare.

In un altro recipiente scaldiamo il latte e la panna con la scorza di limone, versiamo il latte caldo nella pentola delle uova e lasciamo cuocere la crema pochi minuti senza portare ad ebollizione.

Mettete la crema in una ciotola e copriamo con una pellicola.

Prepariamo le zeppole


Occorrente

250 ml di acqua

100 grammi di burro

6 grammi di sale

250 grammi di farina

6 uova

amarene sciroppate

Per formare le zeppole basta una bocchetta grande, preparatele facendo un solo giro.

Fate bollire i 250 ml di acqua con i burro tagliato e il sale aggiungete la farina tutta insieme non appena il burro sarà completamente sciolto, appena si stacca spegnete il gas e lasciate raffreddare.

Aggiungete le uova sbattute e girate con le fruste fino a quando non otterrete un composto liscio come una crema abbastanza densa.

Mettete la crema in una sac a poche e formate le zeppole usando una punta a stella da 2 cm, le zeppole hanno il buca al centro, che ci servirà per inserire la crema pasticcera, vanno realizzate sopra un foglio di carta da forno.

Nel forno a 200° fate asciugare le zeppole che quando si staccheranno saranno pronte senza ricorrere ad attrezzi particolari o manovre.

Se volete friggerle immergetele nell’olio bollente ma non bruciatele troppo dovranno rimanere di un bel colore dorato. Appena raffreddate guarnite con crema pasticcera e un pò di amarena.

FONTE: http://dolcivdf.blogspot.it/

 


 

RICETTA PALERMITANA DELLA SFINCE DI SAN GIUSEPPE

ARRIVANO LE UOVA DI PASQUA PER DIABETICI, AL VIA LA VENDITA