DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Agosto 20, 2021

Alessandro Giordano

Stendere il bucato nel modo giusto evita la fatica di stirare

Il segreto per non stirare, soprattutto d’estate, sta nello stendere il bucato nel modo corretto. Il consiglio principale è quello di svuotare la lavatrice appena terminato il ciclo di lavaggio: questo impedisce la formazione di troppe pieghe ed evita che la biancheria assuma l’odore poco gradevole dovuto all’umidità.

Si procede, quindi, sbattendo i panni in modo energico due o tre volte posizionandoli sullo stendino, facendo attenzione a non esporlo in una zona troppo soleggiata, che potrebbe favorire l’indurimento dei panni. Meglio optare per una zona d’ombra o stendere in bagno, sfruttando il vapore della doccia per ammorbidire i capi.

Attenzione alla posizione delle mollette per evitare i segni

Pubblicità

Per fare in modo che i panni rimangano ben tesi è consigliabile usare le grucce il più possibile,chiudere i bottoni e tirare leggermente i tessuti. Per stendere gli altri capi si possono usare le mollette, facendo molta attenzione al loro posizionamento. Per le magliette, ad esempio, vanno messe sulla cucitura sotto le ascelle, per non vedere il segno quando si indossano; i pantaloni e le gonne possono essere stesi dalla fusciacca, usando diverse mollette per tenderli nel miglior modo possibile.

I collant vanno stesi appendendoli dalla vita, mentre i calzini vanno pinzati in punta.

Come stendere asciugamani e lenzuola?

Per stendere bene asciugamani e lenzuola, basta appenderle posizionando le mollette alle loro estremità e tendendo i tessuti il più possibile. Questo eviterà che il vento le faccia volare via e, quando sarà il momento di ritirarle, non sarà necessario utilizzare il ferro da stiro.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram