Quali sono i trucchi da portare sempre nel beauty? Scoprili

Vediamo quali sono i trucchi indispensabili che non possono mancare nel nostro beauty per un make up perfetto. Leggete.make up

Non esistono donne brutte, ci sono quelle che hanno imparato a valorizzarsi e credere in se stesse, altre invece che sono sempre alla scoperta di nuove tecniche per truccarsi e nascondere i difetti ed esaltare i pregi.

Per questo motivo abbiamo deciso di consigliarvi qualche astuzia e segreto per diventare ancora più belle senza troppi sforzi; iniziamo elencando le cose che ci servono e che ogni donna non dovrebbe farsi mancare nel proprio beauty:

  •  fondotinta (liquido o compatto)
  • correttore
  • cipria in polvere libera (in alternativa compatta con comodo specchietto)
  • phard (polvere o crema)
  • mascara nero
  • gloss o rossetto

Il fondotinta: la prima cosa da fare è scegliere il colore giusto adatto alla propria pelle, le persone si dividono in due categorie: quelle con pelle olivastra e quelle con pelle rosata.  Se una donna con pelle olivastra opta per un fondotinta rosato otterrà un grigio risultando spenta e poco attraente, mentre se una donna con pelle rosata usa un fondo con base gialla otterrà una maschera diversa dal resto della pelle.

Il consiglio quindi è quello di scegliere il fondotinta struccate, applicate piccole quantità di prodotto sul viso o sul dorso della mano e osservate l’effetto che questo fa sulla vostra pelle.

Fondotinta liquido o compatto?

Quello liquido è perfetto per pelli secche e mature e va applicato dal centro verso l’esterno, sfumarlo bene senza andare sul collo; se volete alleggerirlo potete mescolarlo con la vostra crema viso idrante, sarà più leggero e confortevole. Fissatelo con cipria e ritamponatelo durante il giorno, durerà più a lungo.



Il fondotinta compatto va steso con la spugnetta inumidita, tirandolo bene per sfumarlo e rendere la carnagione vellutata e non lucida; una soluzione pratica e veloce che però non è indicata per le pelli secche.

LEGGI ANCHE: TRUCCARE BENE GLI OCCHI, ECCO 10 CONSIGLI PER NON SBAGLIARE

Il correttore: scegliere quello fluido che non appesantisce gli occhi, meglio un colore avorio che schiarisce e illumina, ma se si vuole correggere un’occhiaia bluastra è indispensabile un colore arancio che annulla il blu. Se l’occhiaia è violacea usare il giallo. Il correttore si applica sempre dopo il fondotinta, se è quello avorio lo si può usare negli angoli del naso e nelle rughe labiali.

La cipria: quella compatta è sicuramente la più comoda, si può portare ovunque ed è perfetta per ritoccarsi rapidamente in qualsiasi momento della giornata. E’ molto importante che la grana sia morbida e sottile poiché non deve far strano ma solo opacizzare. Spalmate la cipria sul doso della mano per controllare che la grana sia corretta.

Phard o blush: il primo è indispensabile per aumentare il colorito del viso, se è in polvere si stende col pennello, mentre se è liquido con le dita, ideale per pelli mature e per un effetto luminoso. Se avete un viso rotondo definite bene gli zigomi e scurite la linea della mascella, se il vostro visto è lungo e sottile fate un bel sorriso e colorate le gote in direzione orizzontale, mentre se il viso è quadrato e spigoloso ammorbidite le forme sfumando il phard su gote e mascella.

Il mascara: si applica con un piccolo movimento zig zag dalla base alle punte delle ciglie, ripetuto più volte. Sta bene a tutte.

Gloss o rossetto: la scelta è del tutto personale, ricordate però che il rossetto violetto fa sembrare i denti più gialli, quello marrone scuro o prugna crea un effetto smorto e da qualche anno di più. In generali i toni scuri fanno sembrare le labbra più piccole ed evidenziano il pallore di un viso chiaro.