DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Aprile 15, 2021

Alessandro Giordano

Caso Pipitone, Piera Maggio torna a Chi L'ha Visto e parla di Olesya: "Non avrei mai fatto quel teatrino", la discussione su Anna corona e Jessica Pulizzi

Piera Maggio è stata ospite a Chi L'ha Visto ieri sera, durante il collegamento in studio, la mamma di Denise ha potuto dire la sua su quanto accaduto nelle ultime due settimane, parlando del caso Olesya Rostova, la ragazza che aveva delle somiglianze con Denise Pipitone.

Tuttavia, la vicenda non è andata come tutti speravamo, anzi, secondo alcune fonti si pensa che la ragazza Russa abbia fatto tutto ciò solo per avere un po' di notorietà, tutto ai danni di Piera Maggio che non si è mai arresa nel cercare la figlia scomparsa 17 anni fa a Mazara del Vallo.

Il caso Olesya

Pubblicità

Piera Maggio ha avuto la possibilità di dire la sua su quanto accaduto nelle scorse settimane:

Su questa storia vorrei mettere un punto. Al di là di qualche polemica, questa verifica andava fatta senza remore: ci sono state segnalazioni in questi anni su cui le verifiche erano meno importanti di questa. Ovviamente il metodo che pretendevano i russi, non lo avrei accettato: loro avevano il Dna di Olesya, ma volevano che andassi in quella trasmissione a fare quel teatrino, una cosa che io non avrei mai fatto. A quel punto l'unico modo era chiedere il gruppo sanguigno: su questo ci siamo battuti, l'avvocato Frazzitta è stato molto bravo in questo.

Piera Maggio a Chi L'ha Visto

Ritornano i vecchi sospetti

Durante la trasmissione, la mamma di Denise ha voluto riaprire la discussione sui primissimi sospetti del caso:

In questi giorni sono rincuorata perché sono emerse quelle incongruenze e anomalie che in questi anni ho sempre gridato. Finalmente c’è qualcuno che spiega che quelle anomalie c’erano. Sicuramente in questa indagine ci sono state persone che ci hanno messo anima e cuore, altre che non erano competenti, e altre che non dovevano starci, perché anziché aiutare non favorivano le indagini. Qualcuno ha passato le nottate per far sì che Denise tornasse a casa, qualcun altro no.

Piera Maggio a Chi L'ha Visto

La donna insieme all'avvocato Giacomo Frazzitta sospettano che alcuni inquirenti dell'epoca avessero contattato le persone intercettate al fine di fornire una falsa ricostruzione della vicenda durante i colloqui privati per poter sviare le indagini, le parole di Frazzitta a riguardo:

Perché qualcuno delle forze dell’ordine di quell’epoca non ci racconta come sono andati i fatti visto che un pubblico ministero e chi curava le indagini sono stati traditi nell’esercizio delle loro funzioni?

Giacomo Frazzitta a Chi L'ha Visto

Jessica Pulizzi e Anna Corona

Si ritorna a parlare di due persone strettamente legate al marito Pietro Pulizzi, la figlia Jessica e la ex compagna Anna Corona, Piera Maggio racconta dello stalking fatto dalla figlia del suo compagno, Jessica secondo quanto riportato, era solita passare dalla strada in cui era scomparsa la piccola Denise.

Inoltre Anna Corona era scontrosa con Piera, ogni volta che la ex compagna di Pulizzi si incontrava con lei ed i suoi familiari diceva che in qualche modo gliel'avrebbe fatta pagare, le parole di Maggio a riguardo:

Jessica mi ha squartato tutte e quattro le ruote della macchina. C’è stato un incendio a una erboristeria di mia sorella. Ci sono state una serie di vessazioni. Quando è stata sequestrata Denise io lo dissi ai due marescialli indirizzandoli ad andare a casa di Anna Corona. Per me, nell’immediatezza, non potevano essere che loro.

Piera Maggio a Chi L'ha Visto
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram