Le cause del formicolio e intorpidimento alle mani e ai piedi

Scopri le cause di formicolio e intorpidimento delle mani e dei piedi. Ti sei svegliato con le mani addormentate? Questo probabilmente ti ha causato grande preoccupazione e paura. È anche possibile che tu abbia sfregato i palmi per restituire la sensibilità alle tue mani. Perché succede?

C’è una ragione comune. Il flusso sanguigno non raggiunge le mani quando certe aree del corpo sono compresse, ostruendo la normale circolazione del sangue.

cause di formicolio e intorpidimento alle mani e ai piedi

La verità è che questi episodi di crampi e torpore sono molto stressanti e causano paura e paura. Può accadere che le tue mani, i piedi o le braccia “dormano” durante la notte. Al risveglio, molte persone si svegliano di “soprassalto” come se fosse stata loro applicata una scarica elettrica. Con paura iniziano a massaggiare la zona addormentata fino a quando il sangue circola di nuovo, eliminando quella sensazione orribile.

LEGGI ANCHE: COME SUPERARE IL TERRORE DELLA PARALISI DEL SONNO

La paralisi del sonno si verifica quando il tuo cervello si sveglia ma i muscoli del tuo corpo non lo fanno e rimangono immobili per alcuni secondi. Questo fenomeno può verificarsi più volte durante la notte, specialmente in certi momenti di veglia. Spieghiamo perché succede e tutto ciò che dovresti fare! 
Leggi di più su: CLICCA QUI

Nel 75% dei casi c’è una cattiva postura del sonno che ostruisce il normale flusso di sangue. Tuttavia, altre cause possono riferirsi a malattie gravi che meritano attenzione immediata.

Cause di formicolio e intorpidimento alle mani e ai piedi

La causa più frequente è l’ostruzione del tunnel metacarpale. Le nostre tre dita principali, pollice, indicatore e medio, tendono ad essere le più colpite dalla nota sindrome del tunnel carpale (CTS). È un problema associato al nervo mediano, una neuropatia periferica. Questo esercita una pressione sul polso, causando intenso dolore, problemi di mobilità e perdita di sensibilità e generando la sensazione di intorpidimento.

In alcuni casi, alcune attività possono influenzare la circolazione ai polsi. Ci riferiamo a mestieri come l’uso della tastiera del computer, usando le forbici, alcuni strumenti o attività come il cucito. Esecuzione di questi compiti può sovraccaricare l’attività dei nervi della mano. Una flessione e un’inflessione costante possono innescare questo tipo di episodi, di notte, durante il sonno, quando il corpo si rilassa, in assenza di movimento. È in quel momento, appunto, quando i nervi e i tendini scaricano la loro pressione con maggiore intensità.

A chi possiamo rivolgerci?

Se soffri di questo tipo di patologia dovresti andare da un chirurgo ortopedico, specialista in mani e gomiti. In alcuni casi, è necessario eseguire un intervento chirurgico.

Altre cause concorrenti

Ritenzione di liquidi

Il sovrappeso e l’ obesità e la mancanza di esercizio fisico possono causare gonfiore delle estremità (mani e piedi) a causa di un’eccessiva ritenzione di liquidi. La sensazione di formicolio è sempre più intensa durante la notte. Questi disturbi circolatori esercitano pressione e generano questa sensazione caratteristica e scomoda.

Carenza di vitamina B 
Sebbene di solito riduciamo al minimo l’importanza della dieta abituale, un deficit di vitamina B può essere decisivo nella produzione di questo problema. È uno dei fattori che dobbiamo osservare ed essere attenti a come ci nutriamo.

Cosa fare per trattare il problema?

Immergere le mani o i piedi in acqua fredda prima di andare a dormire per 10 minuti. Ciò aiuta significativamente la circolazione e arresta la sensazione di formicolio. Inoltre, è una tecnica eccellente per immunizzare il nostro corpo e aumentare le nostre difese.

1- Segui una dieta sana:
evita il consumo eccessivo di alcol. Inoltre, evitare cibi con un alto contenuto di sodio e sale. Questi favoriscono la produzione di acidità nel corpo e l’infiammazione causando intorpidimento.

Incorpora semi di lino nella vostra dieta. Si consiglia di consumare un cucchiaio di olio di semi di lino al giorno. Soprattutto di notte prima di andare a dormire. È un’ottima risorsa naturale per le sue proprietà antinfiammatorie. Ti aiuterà a prevenire l’infiammazione e migliorare il sistema circolatorio.

La bevanda al limone e semi di lino per stimolare il metabolismo e sciogliere la cellulite

2- Bere molta acqua
Essere ben idratati è molto importante in questi casi. Si consiglia un consumo di almeno 2 litri di acqua al giorno. Inoltre, puoi bere tè, tisane, succhi di disintossicazione. Questi ti aiuteranno a eliminare i liquidi trattenuti.

3- Mangia cibi ricchi di vitamina B
Se possibile, scegli cibi ricchi di vitamina B. Sono adatti anche integratori vitaminici.

4- Svolgere attività fisica
Mirato a mezz’ora al giorno per eseguire qualche tipo di attività o esercizio fisico che include stretching, allungamento degli arti. Allunga le gambe, le braccia e i polsi. Fare questo regolarmente aiuterà a prevenire problemi nel tunnel carpale.

Camminare fa bene: ecco 6 motivi