Lavastoviglie e lavatrice: rimedi naturali per combattere i cattivi odori

lavatrice pulizia

In ogni casa la lavastoviglie e la lavatrice sono due elettrodomestici molto utilizzati, entrambe sono un ottimo aiuto per il lavaggio di cose sporche, che se fatte a mano ci porterebbero via molto più tempo.

Per questo motivo, lavastoviglie e lavatrice possono emanare cattivi odori, per contrastarli ci sono degli accorgimenti, che se seguiti, permettono il mantenimento in buono stato dei due elettrodomestici e impediscono la fuoriuscita di cattivi odori.

Cosa ci serve? Munitevi di Limone, Aceto bianco, Detergenti profumati e una spugnetta.

LEGGI ANCHE: COME FARE UN ANTICALCARE FATTO IN CASA


Il primo consiglio è quello di eseguire ogni tanto dei lavaggi purificanti e disinfettanti sia in lavatrice che in lavastoviglie, basteranno dei lavaggi a vuoto inserendo un bicchierino di limone o di aceto bianco al posto dei detersivi. Il limone e l’aceto bianco sono dei perfetti detergenti naturali, aiutano ad eliminare gli odori e a combattere il calcare. Fate i lavaggi almeno una volta al mese.

Se parliamo di lavatrice, ricordatevi di controllare almeno una volta all’anno lo stato dei filtri che a volte possono intasarsi e far ristagnare l’acqua, creando malfunzionamenti generali e cattivi odori. Lasciate sempre l’oblò semiaperto per far circolare l’aria. Potete anche fare una pulizia delle pareti interne del cestello con una spugnetta e del detergente profumato, risciacquate con un lavaggio a vuoto.

Per la lavastoviglie, invece, controllate periodicamente che non ci siano residui di cibo bloccati soprattutto sui bracci rotanti dell’elettrodomestico, questi possono causa cattivi odori nonché il blocco o il malfunzionamento della lavastoviglie. Per pulire l’interno e gli accessori basta utilizzare una spugnetta inumidita con detergente per poi fare un lavaggio a vuoto come risciacquo.

Con questi piccoli accorgimenti fai da te i vostri elettrodomestici saranno al sicuro.