LAVASTOVIGLIE E DETERSIVO PIATTI ADDIO! ARRIVANO I PIATTI AUTOPULENTI

Un rivoluzionario materiale potrebbe presto mandare in pensione detersivi e lavastoviglie, una società svedese la Tomorrow Machine ha creato un nuovo materiale creato apposta per realizzare bicchieri, posate, tazze e piatti “autolavante“, grazie all’impiego della nanocellulosa, un materiale che si ricava dalla segatura totalmente atossico che si può modellare a proprio piacimento prendendo forma delle caratteristiche foglie di loto.

PIATTI-AUTOPULENTI-COP-Copia

In futuro quindi basterà inclinare i piatti per far scivolare via tutto lo sporco gli oggetti del futuro quindi potranno essere ricoperti di una pellicola idrofobica in cera e ripuliti con un semplice movimento oscillatorio, la Tomorrow Machine ha realizzato alcuni prototipi.

I DIVERSI USI DEL SAPONE DI MARSIGLIA


Sarà possibile in futuro ridurre lo spreco di detersivi e acqua, ridurre anche l’inquinamento ambientale, l’associazione federale forestale svedese si  è mostrata molto interessata all’iniziativa perchè sarebbe anche un valore positivo per la salvaguardia del patrimonio forestale, l’idea della casa svedese sembra avere le carte in regola per andare in porto, riducendo consumo di acqua, detersivi, inquinamento e perfino quello di energia.

PRESTITI PER LE CASALINGHE SENZA BUSTA PAGA

Chissà quando sarà possibile evitare di lavare i piatti, forse ne potranno beneficiare le nostre figlie? Forse le nostre nipoti? Una cosa al momento è sicura, noi continueremo come al solito a lavare piatti, posate, bicchieri e pentolame con olio di gomito e per le più fortunate usando la lavastoviglie.

FONTE