Il segreto che non conoscevi per ottenere patatine fritte deliziose e croccanti come quelle del ristorante

Le patatine fritte fatte in casa sono totalmente diverse da quelle surgelate già affettate, in vendita al supermercato, se hai già provato a prepararle ma quando le friggi il risultato è sgradevole con patatine oleose e flaccide, ti suggeriamo un trucco di cui non potrai più fare a meno.

Problemi di acidità di stomaco, reflusso gastroesofageo? Il rimedio è la patata

Passo 1

Scegli le patate migliori per friggere. Pela le patate.

Passo 2

Taglia le patate a bastoncini, non troppo sottili, quindi mettile in una ciotola che riempirai precedentemente con 1 litro di acqua e 1 cucchiaio di aceto bianco. Lascia a bagno per 10 minuti.

Passo 3

Scola il liquido dalle patate e mettile su un canovaccio pulito o su diversi fogli di carta. Asciugale, in quanto questa parte è importante anche perché le patate siano più secche e croccanti, oppure fai questa operazione con largo anticipo in modo che possano asciugarsi bene prima della cottura.

Passo 4

Infine, friggi le patate in un olio nuovo ad alta temperatura, intorno ai 190 gradi. L’uso di un olio nuovo è importante affinché le patate non abbiano il sapore di quelle vecchie.

Goditi il risultato, patate fragranti, dorate e croccanti come quelle del ristorante!