I METODI ALTERNATIVI PER UTILIZZARE L’ACETO IN CASA

L’aceto viene molto utilizzato nelle nostre cucina per condire alimenti, insalate e cucinare ma forse non tutti sanno che può essere anche una valida alternative per le pulizie, infatti, grazie alle sue proprietà, può tranquillamente sostituire detergenti realizzati apposta per la pulizia.

aceto pulizie in casa

I metodi alternativi di utilizzare l’aceto

Grazie al potere sgrassante e pulente dell’aceto, questo  può essere utilizzato per pulire i pavimenti basta usare acqua calda e aceto di vino, il forte odore evaporerà in pochi minuti e il risultato sarà sorprendente.

Possiamo aggiungere l’aceto all’acqua in uno spruzzino e utilizzarlo per pulire i vetri, poi risciacquiamo con acqua e asciughiamo con un panno in microfibra.

Ottimo anche per pulire e lucidare i fornelli in acciaio, detergere il forno ( aceto bianco con acqua calda) o scrostarlo ( lasciamo agire l’aceto per una notte mettendolo in una pentola di acqua bollente e adagiandolo nel forno).


L’aceto può essere usato anche per pulire il wc, per ottenere un detersivo sgrassante e igienizzante per i piatti: 3 limoni, tagliamoli a fette e mixiamoli con 200 ml di acqua, 200 ml di aceto e 200 gr di sale fino, facciamo bollire tutto per 15 minuti e aggiungiamo 200 ml di acqua, facciamo raffreddare e mettiamo in un contenitore.

GLI USI ALTERNATIVI DEL MIELE

La vostra lavatrice ha il calcare? Versate 4 litri di aceto con acqua e fate un lavaggio a 90°; infine, ottimo anche per pulire la rubinetteria dal calcare o per lavare i tappetti e la moquette ( panno imbevuto d’aceto bianco seguendo il verso del pelo).

Come usarlo in natura

Volete far durare di più i vostri fiori recisi? Mettete nel vaso 2 cucchiai di aceto e 2 di zucchero.

Il cane ha un cattivo odore? Strofinategli l’aceto sul pelo e risciacquatelo con acqua, il cattivo odore sparirà.

Il bicarbonato come alleato di bellezza e le ricette da provare

FONTE