Filtro della caffettiera intasato? Ecco come pulirlo in poche mosse

I saggi consigli della nonna possono tornarci utili anche per pulire il filtro della nostra caffettiera, leggete come.

Nessuno di noi sa rinunciare ad un buon caffè, è ormai una tradizione che non possiamo trascurare e un piacere da condividere da soli e in compagnia, ma se la nostra caffettiera non funziona alla perfezione, il problema sarà del filtro intasato, questo infatti provoca la fuoriuscita di caffè molto ristretto e bruciacchiato.come-pulire-la-caffettiera-tradizionale-senza-fare-danni-440x372

Vediamo cosa occorre per una bella pulizia:

sale fino


acqua fredda

caffè

1. I consigli della nonna valgono per ogni cosa anche per i problemi con la nostra caffettiera, iniziamo riempiendo la calotta della caffettiera con acqua fredda come se dovessimo preparare un caffè,  aggiungeremo però un cucchiaino di sale fino da cucina se è una caffettiera da due/tre tazzine, due cucchiaini se è una moka fino a 12 tazzine.

LEGGI ANCHE: IL CAFFE’ CI AIUTA A BRUCIARE I GRASSI, VEDIAMO COME

2. Aggiungiamo poi il caffè e poniamo la caffettiera sul fornello a fuoco basso, facciamo fuoriuscire il caffè, ovviamente sarà salatissimo quindi dovremo buttarlo via. In questo modo, però, grazie al sale il filtro intasato diventerà come nuovo, a questo punto riprepariamo la caffettiera senza aggiungere sale questa volta, anche in questo caso dovremo buttare via il caffè che risulterà ancora un pò salato.

Se la caffettiera non fosse ancora pulita del tutto, ripetiamo l’operazione con il sale fino, se la moka è troppo vecchia sostituiremo il filtro oppure  lo puliremo con uno spillo per liberarne i piccoli fori.

LEGGI ANCHE

PRO E CONTRO DELLA CAFFEINA, QUANTI CAFFE’ SI POSSONO BERE AL GIORNO?