Se non riesci a controllare la fame prova a fare così

Sei una di quelle persone che deve mangiare tutto fino in fondo? Pulire bene il piatto? Mangiare gli avanzi? Finire quello che lasciano i figli? Scavare il fondo della pentola? Attacchi di fame durante ogni momento della giornata?

Tutte le volte che si ha voglia di mangiare qualcosa si entra in una specie di automatismo, un istinto che difficilmente riusciamo a controllare, almeno fino a quando non si riesce a placare quel bisogno di mangiare per riempire lo stomaco.

Come posso riuscire a fermare/controllare la voglia di mangiare?

Quando accade questo naturalmente l’istinto prevale sulla ragione e non si è più padroni di se stessi, si cade in un vortice in un’abitudine che difficilmente riusciremo a perdere.

Leggi anche: Vuoi dimagrire? Pensa magro! I consigli di Raffaele Morelli

Prendere il controllo è fondamentale, altrimenti non si è più padroni di se stessi, come se si fosse vittime di black out in cui gli istinti predominano, invece siamo noi che dobbiamo contenerli e gestirli al meglio.

Collegare corpo e psiche è fondamentale per riuscire nell’impresa

Soffermarsi un attimo non significa bloccare, combattere l’istinto ma fare in modo che lui non comandi noi, creare una sorta di identikit per capire dove sta il problema.

Alzarsi da tavola con il desiderio ancora di mangiare qualcosa e non con la pancia piena, questo è il primo consiglio da seguire.

Forse il fatto di ripulire per bene il piatto, mangiare gli avanzi o svuotare la pentola, un pacchetto di patatine, mangiare tutta la tavoletta di cioccolato, ha un motivo più profondo della semplice fame.

Potrebbe significare voler togliere gli aspetti negativi della propria vita, far scomparire quello che avanza perchè non riesci ad accettarti e togliere così quello che di negativo ti porti dietro da sempre.

Ma a volte questo rende i nostri istinti ancora più ribelli e difficili da domare.

E’ meglio fare i conti con se stessi, accettarsi, risolvere quello che ti crea fastidio e pesantezza prima di cominciare a controllare il proprio istinto, fa che la mente prevalga sulla tua voglia irrefrenabile di mangiare e tutto sarà più semplice.

E se hai più di 40 anni e non vuoi soffrire facendo una dieta troppo drastica ti consiglio quella di una nutrizionista, non si tratta di digiunare ma di iniziare a mangiare sano per perdere peso con gusto imparando a prendersi cura della propria salute a cominciare dalla tavola.

Leggi anche: Perdere peso dopo i 40 anni? Io ci sono riuscita, ecco la dieta della nutrizionista

fonte: https://www.riza.it/dieta-e-salute/dimagrire/5640/temi-di-ingrassare-perche-sei-insaziabile-fai-cosi.html