Ecco perchè non dovresti mai conservare la cipolla in frigo

La cipolla è un ottimo ingrediente che si usa in tutte le ricette possibili, ma è importante che abbiano un bell’aspetto e per questo motivo bisogna sapere come conservarle, significa che dovrebbero stare lontane dal frigorifero.

Perché non tenere la cipolla in frigo?

La cipolla come molte verdure è composta di acqua, lo noti quando la tagli e spruzza via tutte quelle goccine che bruciano gli occhi, nel frigo il liquido fa deteriorare la cipolla, la rende scura, morbida, maleodorante e appassita.

Qual è il modo migliore per conservare le cipolle?

Il modo ideale è metterle in un sacchetto a rete, non lasciarle in sacchetti di plastica o carta che impediscono la circolazione dell’aria. Tenuti a temperatura ambiente in un luogo asciutto, arioso e buio come una dispensa.

Posizionale nel posto più secco della casa perchè la loro temperatura ideale è dai 7 ai 10 gradi.

Congelare le cipolle

È abbastanza comune trovare cipolle congelate da acquistare. Puoi anche congelare le cipolle a casa per farle durare più a lungo. Per questo, tagliare la cipolla e conservare le porzioni in sacchetti di plastica.

Preferisci sempre conservare nelle porzioni che usi abitualmente nella ricetta di casa. Non è bene scongelare e congelare ciò che non hai usato. Oltre a perdere consistenza, esiste il rischio di contaminazione.