DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Aprile 15, 2020

Redazione DonnaWeb

Alcuni metodi per evitare di piangere quando si taglia la cipolla

Siamo stati tutti nella stessa situazione. Quando la cipolla deve essere tagliata le lacrime scendono automaticamente sulle guance.

Ma in realtà esistono dei metodi molto semplici per evitare di versare lacrime.

E uno di questi riguarda il mettere la cipolla nel congelatore.

Pubblicità

Quando tagli le cipolle, non è raro che le lacrime scendano lungo le guance. Questo perché la cipolla rilascia un certo enzima, chiamato alliina liasi.

Ecco perché piangi quando tagli le cipolle

Quando questa sostanza entra in contatto con la cornea dell'occhio, i segnali elettrochimici vengono inviati al cervello, il che fa sì che i dotti lacrimali ricevano ordini per produrre le lacrime che versiamo. Quindi inizieremo a piangere quando taglieremo le cipolle causando una reazione completamente naturale e assolutamente inevitabile.

Il trucco più semplice in assoluto per evitare le lacrime è avere un coltello davvero affilato. Più velocemente tagli la cipolla, meno probabilità avrai di piangere, ma fai attenzione a non tagliarti.

Tuttavia, se non senti di voler avere tanta fretta e rischiare di farti male, ci sono molti altri trucchi intelligenti che potresti applicare.

Metodi anti lacrime!

Eccone alcuni

1. Limone sul tagliere

Strofinando il tagliere con un mezzo limone ridurrà il rischio di piangere. Inoltre, non hai un tagliere che profuma di cipolla.

2. Accendi il ventilatore

La ventilazione può fare troppo miracoli, e anche quando si tagliano le cipolle.

Accendi la ventola sopra il fornello o se ne hai un'altra nelle vicinanze per ridurre il rischio di lacrime quando tagli la cipolla.

3. (la migliore) Congelare la cipolla prima di tagliarla

Un trucco che viene usato spesso da chi se ne intende anche se può sembrare strano, basta mettere la cipolla nel congelatore.

Lascialo per un'ora, in questo modo impedirai di rilasciare le sostanze che causano la lacrimazione evitando inoltre la sensazione di bruciore.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram