Dieta depurativa, 3 giorni per ridurre cellulite e sovrappeso

Il nostro sistema sanguigno e linfatico porta il nutrimento alle cellule e in cambio ricevono tossine, per mantenere sangue e linfa puliti, il corpo si serve del fegato, dei reni, polmoni, pelle ed intestino che hanno il compito di espellere le scorie.

Non sempre però l’organismo riesce a smaltire le tante tossine, se non viene pulito si può verificare una condizione d’intossicazione che compromette la salute e il benessere del corpo e della mente, rendendoli più vulnerabili ai disturbi, alle malattie, al sovrappeso e alla cellulite.

L’accumulo di tossine è dovuto alla scelta di cibi ricchi di grassi e poveri di vitamine e minerali, ma anche ad uno stile di vita scorretto, allo smog e alle polveri inquinanti. Come depurare l’organismo?

LEGGI ANCHE: DIETA DISINTOSSICANTE AL FINOCCHIO PER DEPURARE L’ORGANISMO

Ecco le regole da seguire:

  • Evitare cibo spazzatura, ricco di grassi e povero di nutrienti utili
  • Privilegiare il consumo di cereali integrali, ricchi di fibre che aiutano a mantenere l’intestino pulito ed hanno una buona azione disintossicante.
  • Aumentare il consumo di frutta e verdura fresca
  • Ridurre il consumo di carne rossa, salumi e formaggi, soprattutto se stagionati in quanto apportano l’aumento di grassi saturi
  •  Ridurre il livello di vino e dei superalcolici
  • Bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno, per favorire la diuresi e la depurazione dell’organismo

Se capita di assumere occasionalmente alimenti o bevande cattive che aumentano le tossine non preoccupatevi, sgarrare ogni tanto è normale, l’importante è che non sia una cosa abituale.

 La dieta disintossicante

Fatela tre giorni a settimana per tutto il mese, eliminerete scorie, tossine e adipe. Prendete a fine pasto la tisana indicata e dopo tre giorni ci saranno già i primi risultati.

Giorno 1°

Colazione
– Tè verde
– 3 gallette di mais
– 3 cucchiaini di marmellata di limone o arancia amara
Spuntino
–  frutti di bosco
Pranzo



– 50 g di insalta belga con 2 cucchiaini di olio d’oliva saltata in padella

– 80gr di riso integrale, tostato in una casseruola con 2 cucchiai di olio d’oliva, unitevi del brodo vegetale in cui avrebte sciolto mezza bustina di zafferano e portate a cottura.

Merenda

– 1 fetta di ananas fresco
Cena
– 150 g di nasello al vapore
– 200 g di finocchi saltati in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva
– 3 gallette di riso oppure di mais

Giorno 2°

Colazione
– Tè verde
– 3 gallette di riso
– 3 cucchiaini di miele
Spuntino
– 1 pera
Pranzo
– 50 g di insalta belga con 2 cucchiaini di olio d’oliva saltata in padella
– 80 g di orzo cotto in casseruola con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 zucchine tagliuzzate
Merenda
– 1 budino di soia
Cena
– 120 g di pollo alla griglia o ai ferri
– 200 g di carote saltate in padella
– 3 gallette di mais

Giorno 3°

Colazione
– Caffè d’orzo e latte di riso
– 3 gallette di riso
– 3 cucchiaini di confettura di mela cotogna
Spuntino
– 1 pompelmo rosa
Pranzo
– 150 g di cicoria in padella con 2 cucchiai di olio d’oliva
– 80 g di pasta di farro   semintegrale condita con salsa di pomodoro
Merenda
– Latte di riso con un cucchiaino di cacao in polvere
Cena
– 100 g di arrosto di vitello
– Broccoli  scaldati con due cucchiai d’olio d’oliva
– 50 g di riso lesso o al vapore

 

RICORDATE CHE QUESTE SONO SOLO DELLE IDEE, SE SIETE INTENZIONATE A METTERVI A DIETA È FONDAMENTALE CHE VI RIVOLGIATE AD UN DIETOLOGO, IL QUALE POTRÀ CONSIGLIARVI E
SEGUIRVI DA VICINO, TENENDOVI SOTTO CONTROLLO ANCHE DAL PUNTO DI VISTA MEDICO.