CONTRO L’AUTODIAGNOSI SUL WEB ARRIVA UN VIDEO “NON CERCARLO SU GOOGLE”, DA VEDERE

Chi di noi non ha cercato i sintomi di una patologia su google? Non appena abbiamo un piccolo problema in famiglia, un dolore, sintomo qualsiasi, corriamo a cercare in rete il problema che ci affligge per cercare di capire di cosa si tratta, facendo spesso da soli una diagnosi che a volte viene confermata dal medico a volte no perchè si tratta di altro.l_429_t

UNGHIE RIGATE: POTREBBERO ESSERE IL SINTOMO DI UNA MALATTIA O CARENZA DI VITAMINE

I SINTOMI CHE ACCOMPAGNANO I PROBLEMI PIU’ COMUNI DELLA TIROIDE

Spesso di fa l’errore di autodiagnosticare delle malattie, anche gravi, e ci si convince di essere così convinti di essere affetti da una grave malattia,

un sito belga di medicina Gezondheid en Wetenschap che significa in italiano Scienza e Salute, ha deciso di contrastare questo fenomeno diffondendo una campagna video ideata dall’agenzia Dbd Brussels dal titolo inequivocabile “Non chiedetelo a Google”.

Il video mostra come sia sbagliato e ahimè, molto facile darla vinta alla propria paura di essere affetti da qualsiasi tipo di malattia.



Guardate il video e poi commentate, di sicuro farà davvero riflettere.

 

FONTE