Come sbarazzarsi della ritenzione idrica in 5 semplici passaggi e perdere peso velocemente

Gonfiore, gonfiore delle gambe e dei piedi e articolazioni rigide sono sintomi sgradevoli di ritenzione di liquidi. Ci sono tre  diversi tipi di questa condizione, e la prima (ritenzione di liquidi) è causata da gravi malattie come quelle del cuore, della tiroide, dell’artrite o del lupus. Gli altri 2 tipi sono ciclici e ritenzione in generale. Sono associati allo stile di vita che conduciamo e ai cicli mestruali delle donne. Inoltre, di solito non sono soggetti a trattamenti medici.

Perchè ci sentiamo sempre “gonfie”: cause e rimedi naturali contro il gonfiore addominale

La ritenzione di liquidi rilevata dal punto di vista medico deve essere trattata da specialisti. Ma se la tua salute è buona, prova a seguire questi suggerimenti che Donnaweb ha preparato per te. Possono aiutarti a dimenticare il disagio che questa condizione comporta.

Principali sintomi di ritenzione idrica:

A causa della ritenzione idrica, possiamo sentirci più pesanti del normale o essere meno attivi. Altri sintomi sono:

  • Fluttuazioni di peso.
  • Gonfiore soprattutto nella zona addominale.
  • Infiammazione nell’addome, viso e fianchi.
  • Gonfiore di gambe e caviglie.
  • Rigidità articolare

Come ridurre la ritenzione idrica e perdere peso?

1. Elimina lo stress

Lo stress è una reazione del nostro corpo a una situazione pericolosa o complessa. Come parte della risposta di combattimento o di volo, le ghiandole surrenali rilasciano cortisolo (noto anche come ormone dello stress). E secondo a uno studio , questo aumenta la ritenzione di liquidi. Se vuoi dimenticare il gonfiore e la rigidità delle articolazioni, pratica le tecniche di respirazione, sollevando le gambe, lo yoga e impara a rilassarti correttamente.

2. Rilassarsi nella sauna

Andare in sauna non è solo un modo per rilassarsi e sfuggire ai problemi quotidiani, ma è anche un altro modo per ridurre la ritenzione idrica. Secondo un  articolo pubblicato dalla Harvard Medical School, la sudorazione inizia quasi immediatamente dopo essere entrati in uno di questi luoghi. La persona media perde circa 568 millilitri di sudore durante un breve soggiorno in una sauna.

3. Esercizio

Hai un lavoro sedentario? È probabile che tu abbia notato che gambe e caviglie sono gonfie quando arrivi a casa. Stare seduti a lungo può causare ritenzione idrica e sintomi associati. Per evitarlo, rendi la tua vita più attiva: vai in palestra, vai e vai dal tuo lavoro, corri o vai in piscina.

4. Regola le tue abitudini alimentari

Mangiare cibi ricchi di proteine ​​come la vitamina B6 e l’assunzione di potassio e magnesio necessari può anche aiutare a ridurre la ritenzione idrica. Questi prodotti includono: uova, sgombri, carciofi, barbabietole, sedano, avocado, ananas, albicocche, fichi, asparagi e cioccolato fondente. È meglio evitare cibi salati come ricotta, fiocchi d’avena istantanei, bevande sportive, biscotti o verdure in scatola.

5. Dormi abbastanza

La mancanza di sonno ha un impatto negativo sulla nostra salute e può causare gravi condizioni come obesità, malattie cardiache, ipertensione e diabete. Gli scienziati confermano che il brutto sogno o non dormire a sufficienza può colpire anche i nervi renali nei nostri reni, che regolano il nostro bilancio idrico . La maggior parte delle persone deve dormire circa 8 ore in modo che il loro sistema funzioni correttamente, ma alcuni di noi hanno bisogno di più o meno tempo. Ricorda che se ti svegli stanchi e cerchi costantemente l’opportunità di fare un pisolino, probabilmente dovrai dormire di più durante la notte.

LA TISANA AI SEMI DI FINOCCHIO E ANICE STELLATO PER COMBATTERE IL SENSO DI GONFIORE