Perchè ci sentiamo sempre “gonfie”: cause e rimedi naturali contro il gonfiore addominale

Nonostante digiuni, diete drastiche, esercizi vari, sembra che il nostro ventre non vuol saperne di dimagrire e di sgonfiare, un pò come accade spesso anche con le nostre gambe.

Oltre all’aspetto estetico, si tratta di un problema fisico, la sensazione di pesantezza e il fastidio che provoca ci impedisce spesso di godere appieno di tutte le attività quotidiane.

Perchè ci si sente gonfia?

Le cause possibili del ventre gonfio:

  • l’addome è una delle parti del corpo che si infiamma con più facilità, un inconveniente che colpisce circa un terzo delle donne e capita spesso durante una settimana. Di per sè non è un problema grave ma può essere fastidioso perchè accompagnato spesso da gas, stitichezza, dolori.

Leggi anche:

Non sei grassa, forse hai bisogno solo di pulire accuratamente il colon (leggi come)


Le cause più comuni sono:

  • sindrome premestruale, i giorni che precedono le mestruazioni fanno si che la produzione di prostaglandine si riduce, aumenta la ritenzione idrica e di conseguenza il gonfiore dell’addome.
  • accumulo di gas, si accumula nel ventre, situazione che peggiora dopo aver mangiato.
  • ritenzione idrica, stare molte ore in piedi è causa di ventre gonfio perchè si accumula l’acqua in questa zona del corpo, sommandola alla vita sedentaria, cattiva circolazione o eccesso di sale o zucchero si peggiora, ovviamente la situazione. Basta un pò di esercizio fisico o un consumo di almeno due litri di acqua al giorno per migliorare sensibilmente la situazione.
  • anche le intolleranze alimentari giocano un ruolo profondo nel gonfiore addominale, qualsiasi intolleranza provoca fastidio e gonfiore dopo aver mangiato l’alimento in questione, si può perfino soffrire di diarrea.
  • se soffrite di colon irritabile è un altro problema che può causare gonfiore, in questi casi potreste avvertire, dolore addominale, difficoltà a defecare, fastidi intestinali.

Leggi anche:

GAS INTESTINALI? ECCO COME SGONFIARE LA PANCIA DOPO I PASTI


Evitate di mangiare troppo in fretta perchè in questo modo la sensazione di sazietà ci mette almeno mezz’ora per arrivare al cervello, e poi ci fa mangiare di più.


Quando si mangia in fretta inoltre è facile ingoiare anche aria che poi si trasforma in gonfiore addominale, evitate cibi fritti che rallentano la digestione dei grassi e aumentano la sensazione di gonfiore dopo mangiato.

Evitiamo il consumo di bibite gassate che gonfiano lo stomaco e favoriscono l’infiammazione dello stesso, raddoppiamo il danno con quelle particolarmente zuccherate perchè le calorie vuote ci aiutano a prendere peso.

Riducete il consumo di sale, bevete almeno due litri di acqua al giorno, scegliete succhi naturali al posto di bevande gassate e zuccherate.

Mangiate lentamente e masticate a lungo ogni boccone, dimenticatevi dello stress.

Evitate cibi che provocano gas come legumi e carciofi. Assumente parecchi yogurt che vi aiuteranno a ristabilire la flora intestinale.

Effettuate un test per sapere se siete intolleranti ad un determinato alimento. Riducete il consumo di “cibo spazzatura”, preferite la cottura al forno o bollita, scegliete le farine integrali al posto di quelle raffinate.

Fonte viverepiùsani