Come bere una tazza di caffè senza avere problemi di mal di stomaco e acidità

A molte persone capita di bere una tazza di caffè e dopo pochi minuti avvertire un senso di fastidio allo stomaco, per questo motivo spesso rinunciano a godersi una deliziosa tazza di caffè.

Per milioni di italiani è un vero rituale a cui è impossibile rinunciare, c’è chi ne beve diverse tazzine al giorno, è una delle bevande più amate e conosciute al mondo, un gusto irresistibile, unico, aiuta a darci la carica giusta per affrontare la giornata, ci sono molti modi per prepararlo ma il migliore è quello italiano, per scoprire come berlo in tranquillità senza problemi per l’intestino continuate a leggere.

C’è chi lo beve al mattino, chi usa prenderlo dopo pranzo, chi dopo cena chi più volte al giorno, i momenti e le scuse per gustarlo sono tanti ma dobbiamo precisare che ci sono dosi che non vanno superate, tempo fa abbiamo pubblicato un articolo che parlava appunto della giusta dose di caffè che si può bere al giorno, meglio non esagerare perchè si potrebbero rischiare problemi come tachicardia, aumento della pressione, insonnia.

Il segreto per bere un caffè senza rischiare mal di stomaco e acidità è una spezia molto comune che abbiamo imparato a conoscere meglio negli ultimi anni… la cannella!

Si può aggiungere al caffè insieme allo zucchero o direttamente nella tazza, la cannella protegge la mucosa gastrica dal caffè ed è capace di diminuire l’assorbimento dello zucchero da parte dell’organismo, un vero toccasana per la salute.

Provate, così potrete godervi in pace la vostra amata tazzina di caffè senza rischiare problemi e fastidi.