DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Settembre 22, 2021

Redazione DonnaWeb

Insonnia: combatterla con i rimedi della nonna

L’insonnia è un disturbo del sonno che non riguarda solo chi ha difficoltà ad addormentarsi, ma include anche i frequenti risvegli notturni o durante le prime ore del mattino.

Questi fattori determinano uno stato di sonnolenza diurna e una scarsa concentrazione, che possono creare problemi seri nella routine quotidiana. 

L'insonnia può essere contrastata adottando alcuni rimedi naturali, come quelli della nonna, evitando così di assumere farmaci. 

Ecco dunque alcuni metodi casalinghi:

Cenare presto e in modo leggero

Mangiare pesante prima di andare a dormire compromette il processo digestivo, favorendo l’insonnia. La nonna suggerisce di mangiare presto, leggero e, magari, di fare una passeggiatina dopo aver cenato. 

Curare l'insonnia camminando

Attività fisica giornaliera

Se siamo stanchi, è più facile dormire. L’attività fisica favorisce il rilassamento corporeo, inducendo il rilascio delle endorfine e della serotonina e regolando il sonno. 

Leggere

Pubblicità

Leggere un libro aiuta a rilassarsi e non ci fa pensare ai problemi quotidiani; è sufficiente leggere poche pagine, ma se il libro è  avvincente ben venga: l’importante è smettere ai primi sbadigli. 

Ascoltare musica a basso volume

Esiste la musica creata per il relax e la meditazione: ascoltarla a basso volume può aiutarci a dormire o a riaddormentarci. 

Bagno caldo

Ecco un altro dei fantastici rimedi della nonna: un bel bagno caldo rilassante prima di coricarsi. Se non c’è la vasca va benissimo anche la doccia. 

La posizione che assumi per dormire svela qualcosa di nascosto sulla tua personalità

Letto comodo

Questo non è un elemento da trascurare: dormire su un letto piccolo, scomodo, con un materasso non idoneo, non aiuta a contrastare l’insonnia. 

Tisana della buonanotte

Si tratta di uno dei rimedi della nonna più usati per combattere l’insonnia. Le erbe più consigliate sono: camomilla, passiflora, tiglio, valeriana, melissa. 

Pur trattandosi di metodi naturali è sempre meglio farsi consigliare da un erborista, da un medico o da un farmacista. 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram