Attenta, pensi ad alta voce? Rischi di diventare ansiosa

Vi capita mai di pensare ad alta voce? Di aver detto qualcosa che stavate pensando attirando l’attenzione di tutti o di fare qualche figuraccia? Alcune persone accompagnano le proprie azioni con una specie di cronaca puntuale: ” Dunque vediamo un pò, ora devo fare questa cosa, forse però meglio se faccio quest’altra..”; altre esprimono lo stato d’animo: ” Mi annoio a stare qui, che tristezza, meglio se me la faccio passare”.

pensare ad alta voce

Altre persone esprimono una serie di ragionamenti e argomentazioni mentre sono impegnate in altre cose che non c’entrano nulla con quello che stanno dicendo.

Insomma, un vero e proprio esporre il “dialogo interiore”, quello che non sapete è che questi soggetti sono a rischio ansia, soprattutto se lo fanno nei momenti stress o di preoccupazione.

LEGGI ANCHE: DEPRESSIONE? PUO’ ESSERE CONTAGIOSA, CE LA ATTACCANO AMICI E PARENTI

La forma d’ansia può essere riconosciuta in quando ci sono almeno 2 dei seguenti aspetti:

  • Poco sicurezza in se stessi
  • Problemi ad elaborare ciò che si sta vivendo
  • Incapacità di scaricare la tensione emotiva in modi più consapevoli
  • Forte bisogno di essere considerati, ascoltati e approvati.

Solitamente questi soggetti pensano ad alta voce quando c’è qualcuno nei paraggi che può sentirli; a volte però la cosa può essere fastidiosa per chi sta intorno e per se stessi, meglio cercare di risolverla.



Una mente piena di parole corre i seguenti rischi:

– Non ascoltare le proprie emozioni profonde.
– Non ascoltare quello che dicono gli altri.
– Bloccare la propria crescita a un livello basso.
– Venire evitati in quanto “elementi di disturbo”.

Come superare il problema?

Chiudete aiuto a chi vi sta intorno, ditegli di farvi notare quando state pensando ad alta voce in modo da notare l’atteggiamento, più segnalazioni avrete e più vi renderete conto della gravità del problema.

Cercate di fare qualche attività in rigoroso silenzio, chiacchierando solo con voi stessi, ricordandovi che la fatica che fate nel trattenervi nel parlare è la stessa che fanno gli altri nell’ascoltarti.

Sicuramente se soffrite di questo problema avete bisogno di rilassarvi, la scelta giusta sarebbe qualche incontro con uno psicoterapista e qualche tecnica di rilassamento.