DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Luglio 23, 2021

Alessandro Giordano

Addio zanzare: le piante che le respingono

Con l’estate arrivano anche le zanzare e, quindi, bisogna pensare ad alcuni rimedi naturali per tenerle lontane.

Forse non tutti sanno che esistono piante e fiori il cui odore, gradevolissimo per gli esseri umani, risulta insopportabile per le zanzare.

Ecco, di seguito, cinque tra le piante che possono aiutare ad allontanare questi insetti molto fastidiosi.

Monarda: si tratta di una pianta tipica delle zone a clima temperato, caratterizzata da fiori colorati e da foglie molto aromatiche. Il profumo intenso,  che ricorda quello del bergamotto, tiene lontane  zanzare, mosche, ecc.

Pubblicità

Lavanda: questa pianta è utilizzata molto anche nella produzione di prodotti cosmetici; il suo tipico profumo, adorato dalle api, risulta molto sgradevole per zanzare, causandone l’allontanamento, in modo naturale e… profumato.

Citronella: è una pianta molto comune, conosciuta anche come Lemongrass o erba limone. È utilizzata spesso come ottimo repellente contro le zanzare sia nella versione naturale, che in quella sotto forma di candele, cerotti o spray, specialmente per i bimbi. Inoltre, ha eccellenti qualità terapeutiche.

Calendula: è una pianta erbacea, nota anche con il nome di fiorrancio, chepresenta dei bellissimi fiori di colore giallo-arancio, il cui profumo è in grado di respingere i fastidiosi insetti.

Incenso: un bastoncino di questa pianta, caratteristica delle aree con clima tropicale, può essere d’aiuto, con il suo particolare profumo, per allontanare le zanzare, ma anche mosche, cimici e altre tipologie di insetti.

Ecco qui di come dire addio alle zanzare in maniera del tutto naturale.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram