9 segni che indicano che, probabilmente, sei intollerante al glutine

Il glutine è anche chiamato “killer silenzioso”, perché può causare gravi danni a tutto il corpo senza che te ne accorga fino a quando non è troppo tardi. La maggior parte delle volte, il paziente non è nemmeno a conoscenza delle conseguenze che possono verificarsi e cosa significa consumare questo prodotto se si soffre di questa allergia. Quindi, per non ammalarsi, è meglio sapere se si è intolleranti al glutine.

Abbiamo creato una lista di controllo dei sintomi principali che potresti presentare se soffri di sensibilità al glutine.

1. Problemi nel tratto gastrointestinale

I sintomi sono principalmente legati all’intestino : nausea, gonfiore, diarrea, dolore addominale e persino stitichezza. È abbastanza comune per le persone associare questi segnali ad altre malattie, di solito causando per errore ai pazienti una sindrome da intestino irritabile (IBS). Gli studi confermano che circa il 10-15% della popolazione mondiale soffre di questa condizione, ma questo può portare le persone con sensibilità al glutine a non ricevere il trattamento adeguato in modo che i loro sintomi scompaiano completamente.

2. Cambiamenti di peso inspiegabili

L’intolleranza al glutine può portare a perdita di peso e guadagno di chili senza alcun motivo specifico. Questo accade a causa di processi infiammatori a livello cellulare e disturbi metabolici. Un improvviso cambiamento di peso può essere collegato a malattie molto sgradevoli e intolleranza al glutine se presentato con un altro tipo di sintomatologia del  malassorbimento .

10 segni che indicano che si dovresti smettere di mangiare glutine immediatamente

3. Squilibrio ormonale

Esiste una stretta relazione tra sensibilità al glutine e disturbi ormonali che possono verificarsi, come un  ciclo mestruale irregolare, fluttuazioni improvvise del peso, sindrome premestruale e disturbi del sonno. Gli squilibri ormonali causati da questa condizione possono essere accentuati principalmente durante la pubertà, la gravidanza e la menopausa. Devi tenere a mente che questi sintomi sono facili da riconoscere in una donna.

4. Problemi con il sistema nervoso centrale

Il glutine aumenta l’infiammazione e la permeabilità dell’intestino. Di conseguenza, i sintomi della sensibilità possono essere: problemi di concentrazione, depressione , ansia, insonnia e  affaticamento . Alcune persone con questa condizione provano irritabilità e altri sentimenti che cambiano facilmente.

Secondo le informazioni raccolte in uno  studio , le persone con sensibilità al glutine hanno più probabilità rispetto al resto di soffrire di emicrania e cefalea. Le cause di questi dolori possono essere molto variabili. Qualcuno che soffre di sensibilità può sperimentarli 30-60 minuti dopo ogni pasto.

Lo sapevi che se esiste depressione vaginale? Come si manifesta e come si tratta

5. Problemi nella pelle e nelle unghie

Cheratosi pilaris e dermatite erpetiforme sono due condizioni della pelle direttamente correlate alla sensibilità al glutine. Alcuni dei sintomi includono prurito e eruzioni cutanee che possono apparire sulle mani, sul tronco, sul viso, sui glutei, sui gomiti e sul cuoio capelluto. Un altro sintomo è unghie deboli e fragili. Altre irritazioni come l’eczema simulato possono anche indicare che si soffre di questa condizione.

6. ADHD: disturbo da deficit di attenzione e iperattività

Un’altra patologia che può essere associata alla sensibilità al glutine è il  disturbo da deficit di attenzione e iperattività . L’ADHD può manifestarsi sia nei bambini che negli adulti. Le persone che soffrono di questo disturbo hanno scarsa capacità di concentrazione e problemi di autocontrollo. Una dieta priva di glutine può aiutare a ridurre i sintomi.

7. Denti in cattive condizioni


Quando si soffre di sensibilità al glutine, l’assorbimento degli elementi e dei minerali necessari nell’intestino è compromesso. Questo vale anche per il  calcio . Il risultato può essere un  problema con i denti e la cavità orale : ipersensibilità dello smalto dentale, carie e ulcere nella cavità mucosa. Se ti prendi cura della tua bocca, ma ti accorgi che alcuni problemi persistono, la ragione di ciò potrebbe essere il consumo di glutine.

8 segni che indicano che il tuo corpo ha bisogno di aiuto

8. Anemia dovuta alla mancanza di ferro

Spesso, questa malattia è diagnosticata a causa  dell’anemia sideropenica . I suoi sintomi includono diminuzione del volume del sangue, affaticamento, mancanza di respiro, mal di testa, pelle pallida, mucose e persino artrite. Il ferro è intossicato perché, con la sensibilità al glutine, c’è un’alterazione dell’assorbimento di questo nell’intestino.

9. Malattie autoimmuni

Molte persone con malattie autoimmuni hanno una storia di sensibilità al glutine. La celiachia è una malattia in cui il sistema immunitario attacca le proprie cellule intestinali dopo che il glutine entra in quell’organo. Il problema è aggravato dal fatto che questa condizione aumenta il rischio di sviluppare altre malattie autoimmuni, come Hashimoto s’ tiroidite, epatite autoimmune, malattia di Crohn, il diabete, la vitiligine, l’artrite reumatoide e la sclerosi multipla.

Come trattare la sensibilità al glutine?

1. Fai un test . Il medico preleverà un campione del sangue e lo analizzerà per gli  anticorpi che di solito sono presenti nelle persone celiache. Prima del test, è necessario includere il glutine nella dieta, in quanto ciò contribuirà a evitare risultati inaffidabili.

2. Elimina il glutine dalla tua dieta .

Questo è presente in:

  • Frumento.
  • Centeno.
  • Bulgur.
  • Farina.
  • Semola o grano duro.
  • E in molti altri alimenti.

Controllare sempre la composizione del prodotto che si intende consumare. Non dimenticare di dare la preferenza a quelli che contengono l’etichetta “senza glutine”.

Illustrato da Ekaterina Gapanovich per Genial.guru