6 cose delle quali solo le persone con bassa autostima si vantano su Facebook

Uno dei social network più famosi è senza dubbio Facebook, nel quale condividiamo una serie di testi e immagini con milioni di persone collegate quotidianamente.

Molti di noi condividono opinioni, stati d’animo, video, fotografie e molto altro.

Gli esperti hanno stabilito che  ciò che condividi su Facebook dice molto sulla tua personalità e intelligenza,  dal momento che, secondo loro, il contenuto delle pubblicazioni che fai è una proiezione di te stesso e dei tuoi hobby.

Una mamma e il suo sfogo straziante su Facebook: “Non baciate i bambini neonati, mia figlia è morta in soli 12 giorni”

Ogni cosa condivisa può determinare le tue paure, i tuoi complessi, i traumi, la paranoia, il tuo ego e persino i tuoi valori e la tua educazione. Pertanto  è consigliabile analizzare molto bene ciò che si desidera caricare su questo social network per non esporsi. Una cosa è anche pubblicare un risultato che ti costa molto lavoro e un’altra cosa è mettersi in mostra giorno dopo giorno. 

Anche alcune delle tue pubblicazioni  potrebbero significare che hai poca autostima, controlla quanto segue.

Condividi la tua posizione Cosa vuoi mostrare agli altri facendo questo? Probabilmente si rendono conto che hai la possibilità di regalarti una vita meravigliosa e che ti diverti quando pubblichi di aver viaggiato in un posto del genere, di aver assistito a un concerto o di viaggiare in aereo. Se è così, perché non apprezzarlo?  Potremmo perderci comunque grandi momenti mentre abbiamo il telefono bloccato o siamo ossessionato da un social network. Inoltre, per la tua sicurezza non è consigliabile specificare dove ti trovi.

NON HA PIU’ NOTIZIE DEL MARITO PER 9 ANNI, LO TROVA SU FACEBOOK E FA UNA SCOPERTA INCREDIBILE

Quando pubblichi foto in palestra. Caricare foto e vantarsi di essere in palestra non moltiplicherà i risultati delle tue fatiche in palestra. E’ difficile vedere qualcuno che non pubblica quando va in palestra. Se non pubblichi, vuol dire che non sei andato?

Condividi le foto dei tuoi pasti Se i tuoi contatti non si preoccupano minimamente del tuo umore, pensi che gli importi cosa mangi?  Perché non godersi i piaceri della vita ? (che ovviamente il primo sta mangiando), invece di controllare il cellulare ogni 5 secondi per vedere chi ha dato alla tua foto un like. O hai bisogno di un certo numero di Mi piace per iniziare a mangiare?

Condividi tutti gli acquisti che hai effettuato. Dimostri decisamente la tua bassa autostima. Quanto è diverso, importante o speciale ti fa condividere i tuoi acquisti?  Non c’è niente di più insopportabile di qualcuno presuntuoso. Ad un certo punto siamo andati tutti o andiamo a fare shopping e questo non ci rende migliori di chiunque altro. E se quello che hai acquistato è l’iPhone, facci un favore ed evita di caricarne le foto. 

5.  Immagini della tua auto che mostrano la marca.

6. Selfie multipli. L’Università dell’Arkansas ha confermato che le persone che caricano foto costantemente, è perchè sono insicure.. Devono essere accettati dagli altri, quindi caricano autoscatti costanti dai loro migliori angoli per essere lusingati. Ma se in aggiunta a loro sei di quelli che usano Photoshop, forse è ancora peggio.

Condividi questo con i tuoi amici per analizzare meglio cosa devono caricare sulla rete. 
Ognuno è libero di pubblicare sul proprio profilo quello che vuole, non dimentichiamoci però che rischiamo di essere giudicati per quello che mostreremo agli altri.

Fonti consultate: DailyMail, Psicologiaenlinea,