13 modi per perdere facilmente un paio di chili in 2 settimane

Stress al lavoro, orari errati, ore di sonno insufficienti, mangiare in fretta, non aiutano in alcun modo a mantenere una buona condizione fisica e spesso accentuano solo il problema dell’eccesso di peso. Molte volte, il desiderio di mangiare qualcosa di gustoso rende il mantenere la linea un compito davvero complicato. Tuttavia, la perdita di peso non sempre viene raggiunta con diete rigorose e un allenamento intenso: ci sono molti trucchi scientificamente provati che ti permetteranno di sbarazzartene senza difficoltà, e senza “l’uso” di troppa forza di volontà, di un paio di chili più da eliminare in sole 2 settimane.

Siamo sempre alla ricerca di cose che rendano la vita più facile, ed è per questo che abbiamo deciso di condividere con voi 13 modi scientificamente provati per sbarazzarsi del grasso addominale, di cui la maggior parte delle persone non sa nulla.

La dieta che accelera il metabolismo e ti può far perdere 6 kg in poco tempo

1. Inizia il giorno presto  

Non permettere che un paio di ore in più a letto si mettano tra te e il sogno di avere una pancia piatta. Una routine di sonno sufficiente aiuta il metabolismo, ma dormire troppo è un’altra questione. Inoltre, amano i cibi salati, dolci e grassi ai quali è difficile resistere.

2. Lavati i denti più spesso

Lo spazzolino può non solo lucidare il tuo sorriso, ma anche aiutarti a combattere il grasso addominale, se invece di usarlo solo al mattino e alla sera, usalo anche durante il giorno. Uno  studio che ha coinvolto più di 14.000 persone ha chiaramente stabilito il legame tra lavarsi i denti e perdere peso. Il dentifricio non solo rimuove i resti del cibo, il che aiuta a dimenticarsene per un tempo più lungo, poiché blocca la stimolazione dei recettori, ma produce anche un effetto psicologico: il cervello riceve un segnale che “La cucina è chiusa”.

3. Ridi di più

Non è uno scherzo: la risata sincera e contagiosa aumenta il dispendio di energie, come quando si cammina, poiché coinvolge anche alcuni gruppi muscolari, specialmente quelli della zona addominale. Questi dati sono stati presentati in uno  studio pubblicato sull’International Journal of Obesity. In breve, risulta che una risata della durata di 10 o 15 minuti può bruciare da 40 a 170 calorie. Bene, l’atteggiamento positivo non è stato ancora screditato in alcun aspetto della vita, quindi la prossima volta che sceglierai un film da guardare, vale la pena dare la preferenza a una buona commedia.

6 pasti al giorno, la dieta che ci aiuta a smuovere il metabolismo

4. Bere acqua

Un dato antico quanto il mondo: consumare abbastanza acqua aumenta la velocità con cui le persone sane bruciano calorie. Ciò è stato confermato anche da uno  studio in cui i partecipanti che hanno bevuto 2 grandi bicchieri di acqua hanno accelerato il metabolismo del 30%. Secondo gli scienziati, aumentando il consumo di acqua a 1,5 litri al giorno, una persona può bruciare ulteriori 17 400 kcal all’anno, il che equivale a circa 2 kg di peso. Sembra poco, ma se non devi fare quasi nulla per farlo accadere, perché no?

5. “La regola dei 2,5 minuti”

La “regola dei 2,5 minuti” è stata stabilita durante un  esperimento ed è stata descritta dettagliatamente nella rivista Physiological Reports. Consiste nel fatto che quando si esegue, durante un allenamento, 5 raffiche di 30 secondi di attività massima (come con gli sprint), ad esempio, pedalando o correndo sul tapis roulant, con pause della durata di 4 minuti, il metabolismo Accelera e brucia 200 calorie in più. Non è così difficile e non richiede molto tempo e, allo stesso tempo, la formazione può diventare molto più efficace.

6. Mangia molte volte e in piccole quantità

È semplice: mangiando in questo modo, mandi al corpo il segnale che c’è abbastanza cibo e che non ha senso immagazzinarlo per il futuro, così il metabolismo accelera. Logicamente, saltando un pasto, inviamo il segnale opposto. Uno  studio condotto dal Dr. David Jenkins, MD, ha anche dimostrato che mangiare piccole porzioni a brevi intervalli aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue di oltre il 15% e i livelli di insulina di quasi il 28%. L’insulina svolge un ruolo importante, poiché regola i livelli di zucchero nel sangue, partecipando al trasferimento del glucosio ai tessuti insulino-dipendenti. Se non ce n’è abbastanza, il glucosio non penetra né nel grasso né nelle cellule muscolari. Quindi, il nuovo grasso non sarà immagazzinato e i muscoli attivi bruceranno i depositi di quello esistente alla ricerca di energia.

La bevanda al limone e semi di lino per stimolare il metabolismo e sciogliere la cellulite

7. Diminuire l’intensità della luce

Un altro modo semplice e indolore per accelerare il metabolismo è quello di diminuire la luminosità del telefono se continui a usarlo prima di andare a letto. Gli studi hanno dimostrato che la luce emessa da dispositivi elettronici interrompe la produzione dell’ormone sonno, la melatonina. E il metabolismo è direttamente correlato agli orari e alla quantità e qualità corrette del sogno. Guarda questo problema consapevolmente o attiva la luminosità automatica e noterai presto quanto migliorerà il tuo sogno e altri cambiamenti positivi.

8. Smetti di contare le calorie

I nutrizionisti raccomandano di smettere di concentrarsi sulle calorie e prestare maggiore attenzione alla qualità del cibo consumato. Dopo tutto, non tutte le calorie sono “uguali”: un hamburger ipercalorico è cattivo, ma le noci ipercaloriche, ad esempio, fanno bene alla salute. I prodotti di qualità, naturali, interi e minimamente lavorati, come verdure, frutta, noci e semi, hanno un valore nutrizionale molto più elevato dei loro equivalenti alimentari sotto forma di polveri e simili. Questi prodotti aiutano a dominare la fame in modo naturale, nutrono il corpo con vitamine e minerali al livello più profondo e soddisfano un desiderio inarrestabile di mangiare qualcosa di malsano.

9. Aria fresca in camera da letto

I risultati incoraggianti dell’esperimento pubblicato sulla rivista Diabetessuggests dicono: una temperatura fredda nella stanza influisce sulle riserve di grasso nel corpo (uno strato profondo che è progettato per proteggere il corpo dall’ipotermia). Questo, a sua volta, colpisce il grasso bianco che si trova sotto la pelle e lo divide, “classificando” le sostanze utili per il loro lavoro. I partecipanti all’esperimento hanno dormito per diverse settimane in stanze con temperature diverse: neutre, fredde e calde. Dopo 4 settimane di sonno in una stanza con aria fredda, gli uomini hanno ridotto la quantità di grasso bianco addominale di quasi la metà.

10. Dimentica il sonno durante il giorno

La scienza ha dimostrato che le persone bruciano meno calorie quando dormono durante il giorno e sono svegli soprattutto di notte. Per raggiungere questa conclusione, i ricercatori dell’università del Colorado ha studiato 14 adulti sani per 6 giorni. Durante i primi 2, i partecipanti all’esperimento dormivano di notte e non andavano a letto durante il giorno, e poi cambiavano il loro programma per simulare la vita quotidiana dei gufi. Si è scoperto che nel secondo caso (con le ore diurne sonno) metabolismo rallenta persone, perché l’orologio biologico che svolge un ruolo importante nel tasso di metabolismo è alterato. Se sei costretto a restare sveglio la notte e a dormire durante il giorno, gli scienziati consigliano di ridurre la quantità di cibo consumata ogni giorno in almeno 50 o 60 kcal.

11. Una volta alla settimana, interrompe deliberatamente la dieta

La “festa dello stomaco” è un fenomeno abbastanza popolare tra gli atleti dilettanti e gli atleti professionisti, che comporta una pausa programmata nella dieta. Consiste nel consumare una volta alla settimana il cibo che normalmente proibisci. Il vantaggio chiave di questo trucco è che ti stai imbrogliando psicologicamente: prima o poi chiunque avrà una ricaduta se pensi che tutto ciò che è gustoso sia proibito e quasi per sempre. Ma quando sai che una ricompensa è garantita, e abbastanza rapidamente, dai tuoi sforzi, diventa molto più facile resistere ai desideri impulsivi. Inoltre, nel corso del tempo questo rilassamento settimanale ti insegna a goderti il ​​mangiare in quantità moderate, il che garantisce un successo a lungo termine.

12. Meno stress

Secondo uno  studio pubblicato sulla rivista online Biological Psychiatry, lo stress rallenta in modo significativo il metabolismo. Peggio ancora, in uno stato di forte stress siamo più inclini a mangiare troppo , e siamo attratti proprio da cibi grassi, dolci e salati, il “trio” che non ha nulla a che fare con un’alimentazione sana. Gli scienziati dicono che il consumo di cibi ipercalorici in uno stato di stress influisce negativamente sul metabolismo e porta ad un significativo aumento di peso.

13. Dormi abbastanza ore

Tornando al tema della qualità del sonno: dormire circa 8 ore al giorno giusto (tra le 22:00 o le 23:00 e le 6:00 o le 7:00), è il modo migliore per ottenere un buon metabolismo e sbarazzarsi di grasso addominale indesiderato. Nel corso di uno  studio che ha coinvolto circa 60.000 donne, gli scienziati hanno scoperto che i partecipanti che dormivano meno di 5 ore al giorno avevano un rischio più elevato di obesità rispetto a quelli che dormivano entro i limiti normali.

In un altro studio , gli scienziati finlandesi hanno lavorato con gemelli e hanno anche scoperto che coloro che erano stati privati ​​del sonno hanno acquisito più grasso addominale rispetto ai loro fratelli o sorelle. E non è sorprendente, perché la mancanza di sonno è principalmente associata ad un alto livello nel corpo dell’ormone dello stress, il cortisolo, che è responsabile del mantenimento del grasso. Inoltre, la mancanza di sonno regolare porta ad una ridotta tolleranza al glucosio, cioè alla capacità del corpo di convertire lo zucchero in energia e non in grasso.

Foto da portada Depositphotos