Un’ora di bagno caldo fa perdere le stesse calorie di 30 minuti di passeggiata

I benefici del trascorrere tempo all’aria aperta sono innegabili (per non parlare di quella di mare), anche se troppo spesso dimenticati. Ma stando a quanto riscontrato da uno studio della Loughborough University (Inghilterra), dedicare un’ora del proprio tempo a un bel bagno caldo permette di bruciare lo stesso numero di calorie di una passeggiata di trenta minuti. L’esperimento è stato realizzato per investigare la possibilità di ricorrere alla terapia termale per le persone che non possono svolgere attività fisica e che rischiano di sviluppare malattie del metabolismo.

Dimagrire camminando? Si può, leggi come

Pronti per un bel bagno caldo?

Avete capito bene: rilassarsi in una vasca piena di acqua calda per un’ora può farvi bruciare le stesse calorie di una passeggiata di mezz’ora all’aria aperta, ossia circa 130!



Lo studio ha restituito questo interessante risultato in seguito a due esperimenti effettuati su un gruppo di 14 uomini: nel primo caso si è trattato di far svolgere a un parte dei volontari un’ora di pedalata e agli altri un’ora a mollo in una vasca con l’acqua a una temperatura di 40°. L’obiettivo era quello di innalzare di un 1° la temperatura corporea e mettere a confronto gli effetti dell’esercizio fisico con quelli del riscaldamento passivo.
Oltre alla questione calorie, è stato osservato che monitorando i livelli di glucosio nel sangue per le successive 24 ore, quelli di coloro che avevano fatto il bagno avevano un picco glicemico più basso della controparte di circa il 10%.
Lo studio suggerisce che il riscaldamento passivo, con tutte le accortezze mediche del caso, potrebbe essere una terapia utile nel trattamento delle flogosi per chi è impossibilitato a svolgere attività fisica.

Anche se questo non è l’unico studio che esplora questa possibilità (in Finlandia ne sono stati fatti di simili), se non soffrite di pressione bassa, fare un bel bagno caldo è di sicuro uno dei modi più efficaci di rilassarsi, dedicarsi un po’ a se stessi e fare del bene alla propria salute mentale!

theconversation.com | tandfonline.com