Troppi litigi in famiglia? Cerchiamo almeno di trasformarli in maniera produttiva

 

Le incomprensioni di coppia sono tantissime, si litiga spesso anche per niente e si sprofonda in un’insoddisfazione e delusione che inevitabilmente si conclude con una separazione o divorzio. Per evitare questo è importantissimo evitare che i litigi diventino distruttivi, è fondamentale imparare ad esprimere la delusione, rabbia, senza atteggiamenti troppo aggressivi o tramite vere e proprie patologie quali impotenza o frigidità.

coppia-crisi-due

 Litigare in modo positivo, questo è il segreto per far durare a lungo un matrimonio. Avere opinioni diverse è normale, senza litigare non è semplice, ma bisogna imparare a “litigare” in modo giusto, o meglio, in modo costruttivo.

Le persone spesso pensano che la soluzione migliore sia quella di evitare i problemi, ma non è sempre così, far finta che i problemi non esistano spesso porta alla separazione.


Le coppie che litigano, o almeno provano, a litigare in modo costruttivo, mettendosi nei panni dell’altro hanno maggior probabilità di far funzionare il proprio matrimonio.

I rapporti amorosi  possono essere di due tipi, se di tipo cooperativo i membri della coppia usano strategie come compromessi e negoziazioni. Se competitivo invece favoriscono un negativo incremento della fase conflittuale.

LEGGI ANCHE: COME FARE A CAPIRE SE IL MATRIMONIO E’ ARRIVATO AL CAPOLINEA, TUTTI I SEGNALI DA NON SOTTOVALUTARE

Le unioni che durano di più sono quelle nelle quali i membri litigando esprimono i propri sentimenti senza però insultare.

E’ importante entrare in empatia con il partner, non rispondere alle critiche attaccando ma chiedendo spiegazioni, impariamo a capire che non esiste una “verità assoluta” e che non sta mai tutta da una parte ma ci sono più punti di vista ed è importante e fondamentale ascoltare e imparare l’uno dall’altra. Parlare senza interrompersi, trovare il momento giusto, non iniziare a parlare mentre l’altra persona è particolarmente indaffarata o sta per uscire.