Subito una taglia in meno con la dieta anti-fame

Perdere spesso vuol dire fare molti sacrifici, privarsi di tanti buoni cibi e mangiare di meno. Questo è solitamente l’iter che circonda una dieta, ma oggi vi vogliamo parlare della dieta “anti-fame”, che vi permetterà di perdere una taglia senza troppi sforzi e senza ritrovarvi, durante la giornata, ad essere perseguitate dai morsi della fame.

La colazione

1 frullato di pera, banana e 1 yogurt magro; caffè espresso senza zucchero, oppure 1 bicchiere di spremuta di agrumi; 1/2 toast integrale con prosciutto crudo magro, oppure 1 tazza di tè verde, 4 biscotti secchi e 1 macedonia di frutti di bosco.

Gli spuntini

Al mattino: cetriolini sottaceto a volontà, oppure 4 noci, oppure verdure crude in pinzimonio con salsa yogurt e peperoncino.



Al pomeriggio: 1 bicchiere di succo di pomodoro condito con un filo d’olio, oppure 1 gelato light, oppure 3 scaglie di formaggio piccante stagionato.

Il pranzo

nsalatona con petto di tacchino al vapore (150 g), scarola, 1 cucchiaio di mais dolce, mela verde, peperone giallo crudo, basilico e succo di limone, 1 spremuta di arance rosse, oppure 200 g di petto di pollo alla griglia con aromi, insalata mista di pomodori, finocchi, sedano e carote con 1 cucchiaio d’olio di oliva e sale, 1 macedonia di frutti di bosco, oppure 200 g di pesce spada ai ferri, spinaci, broccoli e asparagi al vapore, 1 mousse di frutta.

La cena

150 g di carpaccio di bresaola, rucola e funghi crudi condita con 1 cucchiaino d’olio di oliva e succo di limone, pomodori in insalata, 1/2 panino integrale, oppure 1 sogliola al vapore, verdure miste alla piastra con aceto di mele e prezzemolo, 3 cracker di riso, oppure 150 g di pollo con funghi e mandorle, misto di verdure in foglia stufate con salsa di soia, 50 g di riso pilaf.

PRIMA DI INIZIARE UNA DIETA CONSIGLIATEVI CON IL  MEDICO CHE CONOSCE IL VOSTRO STATO DI SALUTE