DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Gennaio 24, 2019

Redazione DonnaWeb

Sintomi e cure del nodulo alla tiroide

Il nodulo alla tiroide è una delle affezioni più comuni della tiroide, ghiandola endocrina situata nella gola a forma di farfalla che attraverso gli ormoni Tiroxina (T-4) e Triodotironina (T-3) regola varie funzioni fisiche, tra cui il metabolismo.

Nelle donne i problemi alla tiroide sono molto comune e sono frequenti nelle zone povere di iodo, per questo motivo i medici consigliano vacanze in località di mare, ricche di questa sostanza che non può mancare nella dieta.

I noduli o gozzo nodulare colpiscono donne comprese di età tra i 50 e i 60 anni, ma possono colpire anche bambini e giovani.

Pubblicità

Ma che cos'è un nodulo alla tiroide?

Si tratta di una tumefazione rotondeggiante che può essere multipla o singola, solide, sottoforma di cisti o misti, in particolare il nodulo tiroideo solito può essere ipoecogeno, iperecogeno e isoecogeno, tutte caratteristiche che si possono vedere con un'ecografia al collo.

Solitamente le dimensioni sono piccole e spesso il nodulo è asintomatico, si scopre per puro caso e può arrivare ad alcuni centimetri che si percepisce con l'autopalpazione. Il nodulo tiroideo è benigno nella maggior parte dei casi, ma nel 6% può essere di natura tumorale maligna ed è associato a rigonfiamento dei linfonodi del collo.

Quali sono i sintomi?

I sintomi del nodulo tiroideo sono:

Gonfiori e tumefazioni nella regione del collo
Aumento del volume dei linfonodi laterocervicali
Disturbi da compressione, difficoltà nella deglutizione
Raucedine

 Quali sono gli esami da fare?

Quali sono le cure?

Nella maggior parte dei casi un nodulo tiroideo benigno si tratta con una terpia a base di levo-tiroxina, mentre se è maligno si procede chirurgicamente con l'esportazione di una parte o di tutta la tiroide, poi di sostegno si fanno chemioterapia, radioterapia e radiometabolica, ovvero somministrazione di iodio radioattivo per distruggere le cellule residue.

Infine, nei casi di carcinoma papillare, forma di tumore che cresce lentamente e non genera metastasi, può essere eseguito anche dopo il parto.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram