Scopri le Tillandsie, le piante aeree che non hanno bisogno della terra!

Sono piante veramente particolari e bellissime, le Tillandsie appartengono alla famiglia delle Bromeliacee e crescono nelle zone temperate in modo spontaneo, esistono circa 500 specie diverse.

Si aggrappano ai tronchi degli alberi o ad altri supporti e non hanno bisogno di terra, per questo sono chiamate le “figlie del vento”. Sono piante che assorbono l’acqua e l’aria attraverso le foglie per trasferirle nei tessuti interni dove avviene la fotosintesi.

Come si possono coltivare in casa?

Nei mesi freddi puoi tenerli in una posizione luminosa ma lontana da fonti di calore e dal sole diretto.

Amano stare accanto a piante più grandi, si possono appendere con altre piante d’appartamento o agganciarle ad un sostegno, una trave, un ramo, un oggetto in ceramica, di vetro o altri materiali.

Una o due volte a settimana puoi spruzzargli sopra dell’acqua con un vaporizzatore, se trovi la posizione giusta dove crescono rigogliose non cambiarla più!


Le Tillandsie possono vivere anche all’esterno tutto l’anno, basta ricordarsi di coprirle durante la notte nei mesi freddi, appendile in alto e lontano dalla luce diretta del sole, all’ombra di un albero o di un pergolato.

In giardino o nel balcone ricavano l’acqua dalla pioggia in modo naturale e non chiedono particolari cure a meno che non si registrino lunghi periodi di siccità, in questo caso è opportuno vaporizzarle.


Leggi anche:

RIMEDI NATURALI, LE PIANTE BENEFICHE PER L’ORGANISMO CHE AIUTANO A DEPURARE IL SANGUE

Piante di appartamento facili da gestire che purificano l’aria che respiriamo