Scopri gli usi alternativi dell’ammorbidente, ottimo per profumare l’ambiente, pulire i vetri e tanto altro

Per pulire e far splendere i vetri i detersivi che troviamo in commercio non sempre sono l’alternativa migliore, puoi scoprire in questo articolo come pulirli alla perfezione e lasciare nell’ambiente un gradevole e intenso profumo, continuando a leggere questo articolo.

L’ammorbidente che usiamo solitamente in lavatrice per profumare e ammorbidire i tessuti si può usare in diversi modi in casa, te ne proponiamo alcuni di seguito:

Pulire il vetro con l’ammorbidente

detergente per vetri
Credito: The Wily

Un trucco che ti sveleremo oggi è quello dell’ammorbidente per pulire i vetri, come annunciato poche righe prima, per pulirli alla perfezione avrai bisogno di:

Un contenitore spray

un ammorbidente

panno di cotone

Prendi il flacone spray e metti 1 tappo di ammorbidente nel contenitore, aggiungi lo stesso di acqua. Agita il contenuto energicamente per far miscelare i due ingredienti insieme, una parte essenziale per ottenere il giusto liquido per pulire i vetri efficacemente senza lasciare aloni.

Spruzza un pò di liquido sui vetri e passa il panno di cotone pulito sopra, pulisci per bene raggiungendo tutti gli angoli. Vedrai che risultati e che profumo!

Ottimo no?

Se ti è sembrato strano usare l’ammorbidente per pulire i vetri, rimarrai ancora più stupita di tutti gli usi alternativi che ti mostreremo di seguito:

1. Eliminare i resti di cibo

Per eliminare le incrostazioni dalle pentole e tegami basta versare un pò di acqua bollente sullo sporco e un cucchiaio di ammorbidente, in pochi minuti si scioglierà alla perfezione lasciando le stoviglie brillanti.

2. Pulire il pavimento

Puoi pulire i pavimenti con l’ammorbidente, oltre ad eliminare efficacemente sporco e polvere, profumerai gradevolmente tutta la casa.

5. Lucidare i mobili

Questo prodotto ha anche lo scopo di rendere i mobili più luminosi. Per fare questo, mescola un cucchiaio di ammorbidente con la stessa misura di alcol e un litro d’acqua.

6. Elettricità statica

Sai quando i tuoi vestiti o il tuo divano ti fanno rizzare i capelli? Sembrano anche elettrici? Questa si chiama elettricità statica ed è un fenomeno fisico molto comune nella vita di tutti i giorni, essendo innocuo. Per finire, basta spruzzare un po ‘di ammorbidente, sciolto in acqua, sulla regione.

7. Tappeti usurati

Un’altro uso molto valido dell’ammorbidente è pulire i tappeti, avrai sicuramente notato che dopo un lungo utilizzo, il tappeto si sporca, diventa più ruvido, opaco e meno comodo di quando è stato acquistato.

E’ inevitabile che accada con il passare del tempo, puoi comunque ovviare a questo processo di invecchiamento usando l’ammorbidente: diluisci di ammorbidente in due litri di acqua e stendi la miscela ottenuta su tutto il tappeto massaggiando delicatamente con un paio di guanti di gomma, lascia asciugare all’aria aperta per un pò e vedrai che effetto.