DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Ottobre 2, 2018

Redazione DonnaWeb

Sa che il suo bimbo morirà durante il travaglio ma porta avanti la gravidanza: "Voglio donare gli organi"

Una donna coraggiosa darà alla luce il suo bambino, pur sapendo che morirà durante il travaglio, in modo che possa donare gli organi a un altro bambino morente. Hayley Martin ha saputo dalle sue 20 settimane di ecografia che la bambina che porta in grembo ha una rara malattia genetica il che significa che non sopravviverà oltre la gravidanza.

Già mamma di tre bambini, Hayley ha deciso che vuole ancora dare alla luce Ava-Joy in modo che i suoi minuscoli organi possano essere utilizzati per altri bambini con un disperato bisogno di trapianti. Hayley, 30 anni, ha dichiarato: "Nostro figlio morirà a prescindere, ma se possiamo provare a salvare qualcun altro il dolore che stiamo attraversando, ne sarà valsa la pena." Dice che la decisione l'ha aiutata a far fronte al dolore di perdere il suo bambino. "Una parte di lei vivrà, non sarà completamente sparita. Sarà viva in qualcun altro, "disse. Hayley e suo marito Scott scoprirono che il loro bambino aveva agenesia renale bilaterale alla loro quinta ecografia. È sempre fatale e significa che il bambino non ha reni e non è circondato da abbastanza liquido amniotico, causando polmoni malformati. Hayley Martin ha saputo dalle sue 20 settimane di scansione che il bambino che sta trasportando morirà durante il travaglio o pochi istanti dopo la nascita (Foto: Triangle News)

 

Pubblicità

"Ho tutti i sintomi di una gravidanza sana e posso sentire Ava dentro di me, ma so che non potrò portarla fino alla fine", ha detto Hayley. "Persino camminare per le donne incinte per strada o vedere i bambini al supermercato può farmi commuovere.  "Ma sono determinata a creare qualcosa di positivo da questa esperienza angosciante. "So anche che ci saranno bambini là fuori che potrebbero avere una possibilità nella vita con gli organi sani di Ava. Perché dovrebbero morire due bambini se possono essere salvati? ' Ava-Joy deve pesare un minimo di 5,5 libbre per essere un donatore, ma le sue valvole cardiache, cellule epatiche e pancreas sono probabilmente buone. La coppia scriverà poi lettere ai destinatari per ringraziarli per essere stati in grado di aiutare la loro figlia a vivere. Il 30enne primo soccorritore di eventi, ha detto che scoprire la notizia era straziante. 'Siamo andati a casa quella notte e non potevamo dirci una parola. Mi sentivo come se stessi soffocando. 'Hayley andò di sopra e sprofondò nel letto, sdraiato lì al buio. "L'unica cosa che avevamo comprato per Ava-Joy all'epoca era questa coperta bianca per bambini. L'ho portato su Hayley - ci ha dormito ogni notte da quando l'abbiamo scoperto. " Hayley e Scott sono già genitori delle figlie Kiowa, 7 e Layla, 5, e figlio Oliver, 2 (Foto: Triangle News)

A COUPLE will give the most selfless gift of all this Christmas - their unborn baby’s organs. Pregnant Hayley Martin has known from her 20-week scan that the child she is carrying will die during labour or moments after birth. But instead of taking the termination she was offered, she and husband Scott have decided to take the pregnancy to term so their tiny daughter’s organs can go to other babies in desperate need of transplants. - Various pictures of Hayley and Scott with Daughters Kiowa (7) and Layla (5). And son Oliver (2).

La data di nascita del bambino è il 25 gennaio, ma è probabile che Hayley sarà indotta presto, nella settimana di Natale. Se Ava-Joy non passa durante il travaglio, i medici sperano che la coppia abbia almeno un paio di momenti con la figlia mentre è ancora in vita. «Anche se avrò solo un secondo di lei che apre i suoi piccoli occhi e mi guarda ... sarebbe un momento che nessuno potrrebbe mai portarmi via», disse Hayley. Hayley e Scott, di Hull, nello Yorkshire orientale, stanno avviando un progetto di beneficenza nella memoria di Ava-Joy per aiutare altre famiglie che decidono di portare a termine, nonostante una diagnosi fatale. Vogliono aumentare la consapevolezza delle condizioni fatali fetali e sostenere le famiglie creando "pacchetti di memoria" per aiutarli a catturare ogni prezioso momento.

 

Read more: http://metro.co.uk/2017/12/17/brave-woman-carrying-baby-knows-will-die-save-another-child-7166321/?ito=cbshare

Incinta di 8 mesi disse il medico: “si auguri che sua figlia nasca morta” – vi racconto la mia 

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram