Quello che c’è da sapere sul trucco permanente: funziona davvero? Controindicazioni e prezzi

trucco permanente

Sicuramente avrete sentito già parlare del trucco permanente, è una procedura chiamata micropigmentazione che da una maggiore definizione agli occhi con una linea come quella dell’eyeliner, migliora la forma delle sopracciglia e da inoltre la possibilità di creare un contorno labbra perfetto per renderle più seducenti, belle e senza rischio di sbavature di rossetti e matite. Viene usato anche per mettere ombretto e colorare le guance come fa il fard, è scelto spesso da chi è allergico ai cosmetici.

Il trucco “permanente” non ha bisogno di struccature serali o tanto tempo davanti allo specchio per cercare di farsi belle. E’ molto importante rivolgersi ad un chirurgo plastico o da un certificato dermopigmentatore che possa garantire, oltre all’esperienza manuale, anche la sicurezza dei materiali utilizzati.

Ma come si fa?

Il procedimento di trucco permanente prevede l’uso di un dispositivo particolare, un apparecchio portatile di piccole dimensioni, capace di fare dei piccoli fori sottocute attraverso i quali iniettare la pigmentazione permanente del colore nella posizione desiderata.

Questo procedimento può essere adatto per definire meglio il contorno labbra, avere uno sguardo più intenso senza dover utilizzare matite e eyeliner, ma può anche essere un buon rimedio per cicatrici e imperfezioni.

Qual’è la differenza tra il trucco permanente e il tatuaggio?

Molti pensano che il trucco permanente possa essere paragonato al tatuaggio, in realtà il procedimento è simile ma sono diverse le tecniche di applicazione, la durata della pigmentazione e la composizione del pigmento.

Il trucco permanente va meno in profondità nella pelle ed è meno invasivo, i colori sono naturali, testati, tollerati e certificati, la sua durata è limitata nel tempo in un periodo lungo ma non definitivo come il tatuaggio.



Ma è doloroso?

Pensando al tatuaggio, viene normale chiedersi se il trucco permanente sia doloroso, ovviamente molto dipende dalla soglia del dolore della persona, dalla mano del professionista e dalle pomate anestetiche da applicare, ma solitamente si parla di fastidio o leggero dolore.

La durata

Per truccarsi in modo permanente ci vogliono dalle 2 alle 4 ore in base alla zona da trattare e al trucco.

Dura per sempre? No, il trucco permanente non è eterno, si deteriora con gli anni; non c’è un limite di tempo valido per tutti, varia di caso in caso ma solitamente dura tra i 4 e gli 8 anni. Per farlo durare di più basta fare qualche seduta di manutenzione o mantenimento.

I prezzi

Variano molto a seconda della zona da trattare e dal trucco:

Rifinire e riempire i contorni della bocca  400-500 euro

Per definire le ciglia superiori degli occhi 300-400 euro

Rinfoltire le ciglia  250-350.