Problemi di gastrite?I consigli per combatterla

Delle recenti statistiche hanno portato in evidenza che oltre 12 milioni di italiano soffrono di gastrite ed oltre un milione sono portatori di ulcera senza saperlo, nel 90% dei casi la causa è l’ infezione da Helicobacter pylori.

Questo batterio è causato dalla gastrite di tipo B, o gastrite cronica, si trova quasi in tutti i pazienti ulcerosi e nel 60% di persone affette da dispepsie e disturbi digestivi vari, e si trasmette per contatto diretto.

LEGGI ANCHE: LA MELA E’ UN OTTIMO RIMEDIO CONTRO LE INFIAMMAZIONI INTESTINALI

 Quali sono i sintomi della gastrite?

  • Mal di stomaco che si attenua solo mangiando
  • Nausa, lieve ma continua
  • Bruciore di stomaco che peggiora bevendo un bicchiere d’acqua
  • Digestione difficile con senso di pienezza anche se si è mangiata solo insalata
  • Vomito, sia a digiuno che a stomaco pieno
  • Pancia gonfia, aria nell’intestino
  • Senso di vuoto nello stomaco
  • Sapore acido in bocca
  • Palpitazioni
  • Fitte a digiuno molto dolore
Quali sono le cause?

L’Helicobacter pylori è tra le cause più frequenti di gastrite cronica, ma anche l’abuso di cibi gratis può causare danni al sistema protettivo dello stomaco; inoltre non dimentichiamoci di alcuni farmaci come l’aspirina e gli antinfiammatori che possono portare gastrite.

Come proteggere il nostro stomaco? Attenzione all’alimentazione e dopo i pasti, rilassarsi un pò o fare qualche passeggiata.



Cibi Si

Latte e yogurt parzialmente scremati; carni bianche; pesce magro; formaggi magri freschi; cibi preparati con metodi di cottura leggeri (a vapore, in padella con cotture brevi, alla griglia facendo ben attenzione a non bruciare l’alimento).

Cibi No

Cibi ricchi di grassi; carni e pesci grassi o conservati (sotto sale, sott’olio, affumicati ecc.); formaggi grassi (soprattutto quelli fermentati come il gorgonzola); intingoli vari; bevande alcoliche (specie i superalcolici), caffè, bibite gassate.

Inoltre

  • Non mangiare troppo
  • Non saltare i pasti
  • Evitare cibi grassi, alcol,cioccoata
  • Evitare le sigarette che portano bruciore e rigurgiti acidi

La ricetta perfetta per combattere la gastrite: carote in casseruola con pane di segale o in alternativa succo di carote.

Le carote se ben cotte possono assorbire l’eccesso di acidi prodotti dallo stomaco durante la digestione, avendo un buon effetto antinfiammatorio e antigastrite.