La Mela è un ottimo rimedio contro le infiammazioni intestinali

Chi soffre d’infiammazioni intestinali sarà felice di sapere che la cura sta a portata di mano ed è del tutto naturale: la mela. Questo frutto, soprattutto la sua buccia, ha sostanza benefiche in particolar modo per l’apparato digerente; in passato alcuni studi hanno anche affermato che una mela al giorno allunga la vita e tiene lontane alcune malattie.

Ma nello specifico la mela è indicata per chi soffre di infiammazioni intestinali, coliti ulcerose, morbo di Crohn e altre malattie autoimmuni, a darne la notiza è uno studio pubblicato dai ricercatori della Montana State University sul Journal of Leukocyte Biology.



All’interno della buccia ci sono i polifenoli, molecole capaci di interferire con l’attività dei sistema immunitario e sopprimere quella dei linfociti T; con la presenza dei polifenoli il sistema immunitario è in grado di combattere malattie e sostanze estranee con più facilità.

Esistono però delle malattie autoimmuni come il morbo di Crohn o la colite, queste cellule cominciano a reagire e a stimolare il sistema immunitario senza un reale pericolo, questo porta ad un danneggiamento dei tessuti intorno. Lo studio ha dimostrato che chi assume la mela, in particolare la buccia, non sviluppa la colite.

Ma gli effetti benefici della mela sono anche altri: oltre a contenere antiossidanti, ci sono le fibre presenti nella polpa e nella buccia che favoriscono un buon funzionamento del transito intestinale e stimolano l’intestino pigro contrastando i fenomeni come la diarrea.

Inoltre, le fibre stimolano il senso di sazietà. Ricordate di lavare sempre molto accuratamente la buccia della mela prima di mangiarla.