DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Giugno 16, 2020

Redazione DonnaWeb

Nessuno dei 30 invitati si presenta alla festa di compleanno del nipote, la nonna fa qualcosa che cambia tutto

Cosa c'è di peggio per una nonna che vedere il nipotino tanto amato, triste, il giorno del suo compleanno? Questo è quello che ha provato la protagonista di questa storia, Amelia Lara quando il nipote Gerald ha festeggiato il compleanno da solo nonostante avesse invitato 30 compagni di classe.

Questo triste evento ha portato la nonna Amelia a fare qualcosa per il bambino di 9 anni che non avrebbe mai dimenticato, le reazioni dei social hanno dimostrato che ci sono ancora persone simpatiche e molto generose che prendono a cuore queste tristi vicende.

Amelia provava un'immensa tristezza nel vedere il nipote vestito elegantemente per l'occasione, tagliare la torta da solo, si era messo il suo abito migliore e non vedeva l'ora di festeggiare ma nessuno si è presentato. Le ore passavano ma nessuno arrivò.

Pubblicità

Circa due ore dopo dall'inizio di quella che doveva essere una grande festa, Amelia decise di fare qualcosa per cambiare le sorti della giornata e non farsì che il nipote vivesse come un trauma il giorno del suo compleanno.

Amelia prese il suo computer e scrisse il seguente messaggio su Facebook :

“Devo ammetterlo. Mio nipote ha dei problemi e ha subito almeno cinque interventi chirurgici in testa. È più lento degli altri bambini della sua classe. Ma è il bambino più gentile e compassionevole che conosca. Sua madre aveva inviato 30 inviti ai suoi compagni di classe. 12 hanno detto che sarebbero venuti, nessuno alla fine si è presentato"

Alle 3 del pomeriggio era già pronto ad accogliere i suoi ospiti, si era vestito bene ed era pronto per la festa.

Alle ore 17 anni non voleva ancora tagliare la torta, perché pensava che qualcuno poteva ancora venire. Mia figlia ha chiamato i genitori dei 12 bambini che venivano a scoprire cosa stava succedendo. La loro risposta è stata: "Mio figlio non può giocare con tuo figlio, è troppo" diverso ".

Quanto è triste che abbia nove anni e voglia solo amici? Non è venuto nessuno, niente biglietti, niente regali. Quindi ora la mia missione è quella di ottenere il maggior numero possibile di biglietti per il mio bambino. Potreste inviarmene qualcuo per favore? Chiedevi questo mi spezza il cuore. ”

Amelia Lara ha quindi condiviso il suo indirizzo in modo che le persone potessero inviare i biglietti d'auguri di Gerald.

Migliaia di persone provenienti da tutto il mondo hanno risposto alla richiesta di Amelia e hanno inviato biglietti e regali per rallegrare suo nipote. Gerald, forse è inutile sottolinearlo, ne fu molto felice.

Credits: nbcchicago.com

Dopo la notizia delle lettere, Gerald fu invitato a una riunione del consiglio comunale, dove gli fu data una festa di compleanno a sorpresa piena di regali e un cane K-9 con cui giocare.

"Era davvero triste il giorno della sua festa, ma ora dice che finalmente sente che è il suo compleanno perché ha ricevuto tanti biglietti di auguri", ha detto Lara OGGI . "Sono felice di potergli dimostrare che non tutti sono cattivi e che ci sono alcune persone là fuori con un cuore veramente buono."

Che bel compleanno alla fine! 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram