DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Giugno 16, 2020

Redazione DonnaWeb

Muore a soli 2 anni per un terribile incidente in montagna, ora la famiglia vuole avvertire tutti i genitori del pericolo

Kenley Ratliff era una bambina come tante altre, con tutta la vita davanti a se, aveva solo 2 anni ed era allegra e felice.

Sfortunatamente, una terribile tragedia ha colpito lei e la sua famiglia, la piccola se n'è andata via per sempre troppo presto.

Ora la mamma di Kenley vuole informare gli altri genitori sulla morte di sua figlia, sperando che una cosa simile non accada più a nessun altro bambino.

Pubblicità

Kenley viveva in Indiana con la sua famiglia. Come la maggior parte dei bambini di 2 anni, le piaceva passeggiare fuori sull'erba nel giardino. Le persone dicono sempre come i bambini dovrebbero essere fuori e godersi l'aria fresca. Questo si rivelò mortale per Kenley.

© Gofundme

Improvvisamente, una notte di qualche settimana fa, la piccola manifestò una febbre molto alta, i genitori la portarono di corsa all'ospedale ma i medici sospettavano fosse una comune infezione alla gola, dissero ai genitori di non preoccuparsi e che la piccla sarebbe guarita in fretta, con qualche antipiretico la mandarono a casa. Tuttavia, le sue condizioni non migliorarono e la famiglia dovette tornare in ospedale, ancora una volta furono mandati a casa.

I genitori stravolti non potevano fare altro che assistere, impotenti, al peggioramento delle condizioni di salute della figlia. La temperatura saliva sempre di più e non accennava a diminuire, le mani si gonfiarono e sviluppò un'eruzione cutanea su tutto il corpo. Un amico di famiglia rivolgendosi alla tv locale descrisse la condizione della piccola come "il peggiore incubo per un genitore".

Il 30 maggio i genitori portarono per la terza volta la piccola al pronto soccorso, stavolta i dottori si resero conto finalmente di quanto fossero gravi le sue condizioni, iniziarono così a somministrarle una forte dose di antibiotici.

I medici hanno scoprirono che Kenley soffriva della "febbre delle Montagne Rocciose", una malattia che gli animali si trasmettono attraverso le zecche. I sintomi di solito includono febbre, eruzioni cutanee e infezioni batteriche. Kenley aveva contratto un'infezione che si era fatta strada nel suo cervello.

I genitori di Kenley hanno rapidamente deciso di avviare una pagina GoFundMe per raccogliere fondi per il suo trattamento.

La famiglia in quel periodo raccontava le condizioni della piccola che era attaccata ad un ventilatore e circondata dall'amore della sua famiglia. Pregavano e speravano in un miracolo.

© Gofundme

Tutte le speranze finirono il 3 giugno. Il miracolo che avevano sperato non arrivò e la famiglia fu costretta a prendere la decisione difficile più difficile di sempre, spegnere il ventilatore.

Kenley Ratliff è morta nel sonno con la madre, il padre e la sorella maggiore al suo fianco. Aveva solo 2 anni.

Nonostante fossero sconvolti dal dolore, questa sua famiglia vuole avvertire altri genitori della morte della loro figlia, sperando che possa salvare altri bambini che potrebbero avere la stessa malattia in futuro.

"Il nostro obiettivo è diffondere la consapevolezza della febbre delle Montagne Rocciose nella speranza di salvare altri bambini", scrive la famiglia. 

E' importante capire se un bambino sia stato morso da una zecca, spesso la puntura non è rilevabile ma c'è un modo per capirlo.

© Gofundme
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram