DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Marzo 14, 2020

Redazione DonnaWeb

Medico che ha preso il coronavirus mentre curava i pazienti condivide i sintomi giorno per giorno per aiutare gli altri a capire

Un medico che ha preso il coronavirus mentre curava altri pazienti malati, sta condividendo i sintomi quotidiani che sta vivendo per aiutare gli altri a capire cosa significa avere il virus.

Yale Tung Chen ha contratto il coronavirus mentre lavorava come medico di emergenza presso l'Ospedale Universitario La Paz di Madrid.

Al 35enne è stata diagnosticata la malattia domenica, quando è stato messo in quarantena.

Pubblicità

Lunedì ha iniziato a twittare la sua esperienza con il coronavirus e i sintomi che stava manifestando giorno dopo giorno durante la prima settimana.

Ha incluso filmati ad ultrasuoni dei suoi polmoni, che hanno dimostrato di essere gravemente colpiti dalla malattia.

Il coronavirus ha dimostrato di avere un impatto significativo sui polmoni (Immagine: RSNA)
ARTICOLI CORRELATI

Primo giorno: " Mal di gola, mal di testa (forte!), Tosse secca ma non respiro corto. Nessuna anomalia polmonare negli (ultrasuoni)."

Il dottor Chen ha detto alla LBC che il coinvolgimento dei polmoni era la parte più "preoccupante della malattia", quindi è stato sollevato nel vedere che erano "completamente normali".

Secondo giorno: " Meno mal di gola, tosse e mal di testa, Ancora mancanza di respiro o dolore pleurico al petto".

Ha detto: "Sono su ibuprofene e Tylenol [paracetamol], bevendo molta acqua e facendo flessioni ogni giorno. Sto bene."

Terzo giorno: "Nessun mal di gola / mal di testa. Ieri era il giorno della tosse, ancora nessun respiro corto / dolore al petto. La diarrea è iniziata, la tosse fortunata è migliorata."

Ha detto che si aspettava che i suoi sintomi "si risolvessero completamente entro domani o dopodomani".

Quarto giorno: "Più tosse e stanchezza (molto grave), ancora nessuna dispnea / dolore toracico".

Il dottore ha aggiunto che si sentiva "terribilmente stanco" giovedì - quattro giorni dopo la sua diagnosi.

Quinto giorno: nel suo ultimo aggiornamento, ha scritto: "Meno tosse e stanchezza, ancora nessuna dispnea / dolore toracico."

Il dottor Chen ha affermato che la "parte più ansiosa" della malattia non è stata quella di stare con i suoi figli e la sua famiglia.

I suoi aggiornamenti hanno ricevuto migliaia di Mi piace mentre altri lo hanno ringraziato per aver condiviso l'esperienza di cosa significhi avere a che fare con il coronavirus.

Disse alla NBC che intendeva che i suoi posti fossero educativi, ma non si aspettava l'effusione di auguri che aveva ricevuto. Ha detto: "Significava per me il mondo intero ricevere supporto da persone di tutto il mondo".

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram