DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Marzo 11, 2020

Redazione DonnaWeb

Coronavirus nei cani: un'esperta spiega quali rischi corrono i nostri amici a 4 zampe

Questa settimana, i casi di coronavirus in Italia sono aumentati in modo esponenziale, portando a un grande panico sulla diffusione del virus.

Si pensa che il virus abbia avuto origine negli animali, quindi non sorprende che molti proprietari di animali domestici siano preoccupati per un possibile contagio del loro animale domestico.

Per calmare tutti, gli esperti dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno rivelato i loro consigli ai proprietari di animali domestici.

I cani non rischiano nulla

Pubblicità

Spiegano: “Mentre questo virus sembra essere emerso da una fonte animale, ora si sta diffondendo da persona a persona in Cina.

"Non vi è alcun motivo di pensare che eventuali animali [...] potrebbero essere una fonte di infezione da questo nuovo coronavirus."

(Immagine: Getty Images / iStockphoto)

La scorsa settimana, un cane di Hong Kong è risultato debolmente positivo per il coronavirus, nonostante non avesse sintomi.

Tuttavia, un'analisi iniziale suggerisce che il virus potrebbe essere stato semplicemente presente sulla pelliccia del cane e non l'aveva effettivamente infettato.

Sheila McClelland, fondatrice di Lifelong Animal Protection Charity con sede a Hong Kong, ha dichiarato: "Le prove attuali suggeriscono che i cani non corrono più il rischio di diffusione (coronavirus) di oggetti inanimati come le maniglie delle porte".

Tuttavia, per assicurarti che sia tu che il tuo animale domestico siate al sicuro, Blue Cross consiglia di lavarsi regolarmente le mani con acqua e sapone.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram